Colpo in faccia

Molesta ragazza in centro a Mantova, poi aggredisce l’uomo che la difende e fugge

Ha colpito con una manata al volto il 45enne mantovano facendogli cadere gli occhiali e, dopo averli infranti schiacciandoli, con un piede è fuggito.

Molesta ragazza in centro a Mantova, poi aggredisce l’uomo che la difende e fugge
Mantova, 23 Giugno 2020 ore 12:38

E’ accaduto nel pomeriggio di sabato, quando al numero di emergenza della Centrale Operativa della Questura di Mantova è giunta una richiesta di un 45enne mantovano che riferiva di avere soccorso in città una ragazza inseguita da un uomo che la stava pesantemente molestando per strada e di essere stato aggredito a sua volta.

Pesantemente molestata

La giovane, una 20enne mantovana, ha raccontato agli agenti che poco prima, passeggiando in via dei Mulini, era stata avvicinata da un uomo di colore, con un forte accento straniero e con evidenti cicatrici sul volto, che con fare inopportuno e fastidioso l’aveva avvicinata e seguitava ad inseguirla, approcciandola con modi insistenti ed assai invadenti avances, chiedendole ripetutamente il numero di cellulare ed inseguendola a distanza ravvicinata senza che lei avesse alcuna possibilità di sottrarsi ai sempre più invadenti e morbosi approcci. La giovane, una volta giunta in Piazza d’Arco, ha chiesto soccorso alla prima persona incontrata, la quale, messa al corrente della situazione, ha chiamato immediatamente le Forze dell’Ordine.

LEGGI ANCHE: Sindaco Palazzi propone un “accordo” a Regione per il Migliaretto e lancia una petizione

Una manata in faccia

Nei pochi minuti intercorsi in attesa dell’arrivo della Polizia il molestatore ha continuato senza alcun ritegno nel suo intento vessatorio nei confronti della 20enne, divenendo anche aggressivo e violento nei confronti della persona che la stava in quel momento proteggendo: l’aggressore, infatti, ha colpito con una manata al volto il 45enne mantovano facendogli cadere gli occhiali e, dopo averli infranti schiacciandoli con un piede, è fuggito velocemente in direzione della Stazione di Piazza Don Leoni.

LEGGI ANCHE: Emergenza caldo: il Comune di Mantova attiva l’assistenza per gli anziani

Si cerca l’aggressore

Gli Agenti della Questura, incaricati di effettuare le indagini e gli accertamenti sulla vicenda, stanno attentamente ricostruendo quanto accaduto, in particolar modo visionando i filmati delle telecamere di sicurezza installate in quella zona ed analizzando, altresì, le dichiarazioni fornite dai soggetti coinvolti – i quali sono stati in grado di dare una descrizione particolarmente dettagliata dell’aggressore – al fine di dare un nome ed un volto a costui ed assicurarlo alla Giustizia.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia