Incidente

Cade dalla bici davanti al carcere di Mantova, 30enne via in ambulanza

Il ciclista è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale Poma con il codice giallo, segnala di condizioni serie ma non gravissime

Cade dalla bici davanti al carcere di Mantova, 30enne via in ambulanza
Pubblicato:

Per assistere il 30enne sono arrivate un’auto della guardia medica e un’ambulanza della Croce Verde di Mantova.

Cade dalla bici a Mantova, 30enne ferito

Attimi di paura nel corso della serata di ieri, giovedì 6 giugno 2024. Un ragazzo di 30 anni stava pedalando a bordo della sua bicicletta a Mantova quando improvvisamente qualcosa è andato storto. L’uomo ha perso il controllo del mezzo ed è finito per cadere rovinosamente a terra ferendosi in modo serio.

Secondo quanto riportato dall’Agenzia regionale emergenza urgenza (AREU), al momento dell’incidente, intorno alle 20.45, il 30enne stava transitando lungo via Carlo Poma. Aveva superato la Chiesa di San Barnaba ed era giunto nei pressi della casa circondariale di Mantova quando è caduto dalla bici forse per distrazione o per altri motivi non ancora accertati con precisione.

Il luogo in cui è avvenuto l'incidente:

In ambulanza all'ospedale

Le condizioni del giovane sembravano da subito molto serie e sono stati allertati i soccorsi giunti sul posto con il codice rosso. Per assistere il 30enne sono arrivate un’auto della guardia medica e un’ambulanza della Croce Verde di Mantova. I soccorritori si sono subito sincerati dello stato del ferito e la situazione è sembrata subito meno grave del previsto.

Gli operatori hanno comunque deciso di trasportare il malcapitato in ospedale per accertamenti medici più precisi. Il ciclista è stato così accompagnato in ambulanza all’ospedale Poma di Mantova con il codice giallo, segnale di condizioni serie ma non gravissime. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali