Ambulanza sul posto

40enne si allontana dalla sua casa di Mantova, ritrovata sola e confusa ad Ancona

Alcuni passanti hanno notato la dispersa nei pressi della stazione e hanno chiamato i soccorsi, i genitori l'hanno raggiunta in ospedale

40enne si allontana dalla sua casa di Mantova, ritrovata sola e confusa ad Ancona
Pubblicato:

Le cause della sua fuga non sono state riportate, l'unica certezza è che l'allontanamento è stato volontario.

Ritrovata ad Ancona la 40enne scomparsa a Mantova

Nel corso della serata di venerdì 26 gennaio, una 40enne di Mantova è stata ritrovata in stato confusionale nei pressi della stazione di Ancora. Due giorni prima si era allontanata dalla sua abitazione mantovana preoccupando particolarmente i genitori che ne avevano già denunciato la scomparsa.

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 20 quando alcuni passanti l'hanno notata mentre si aggirava da sola vicino al distributore di benzina adiacente alla stazione nel capoluogo marchigiano. La mantovana, visibilmente confusa, non è stata in grado di spiegare la sua presenza in quel luogo limitandosi a dichiarare di essersi allontanata da casa.

Il luogo dove è avvenuto il ritrovamento:

Raggiunta in ospedale dai genitori

Sul posto sono intervenuti immediatamente la Croce Gialla, la Questura e il 118, che hanno fornito le cure necessarie e stabilizzato la malcapitata che era agitata e lamentava un leggero malessere. Gli operatori della Croce Gialla hanno poi deciso di trasportarla in ambulanza al pronto soccorso delle Torrette, ospedale di Ancona.

L'ospedale di Ancona

Gli agenti, nel corso delle operazioni di identificazione, hanno scoperto che la 40enne era scomparsa pochi giorni prima da Mantova. I genitori, preoccupati per la figlia, avevano denunciato la sparizione scatenando una serie di indagini per risolvere il mistero.

Non appena è stata ritrovata, i poliziotti hanno subito chiamato la famiglia per avvisarla. I genitori sono partiti all'istante da Mantova per raggiungere Ancona e si sono precipitati in ospedale dove hanno potuto riabbracciare la figlia dopo il grande spavento. Le cause della sua fuga non sono state riportate, l'unica certezza è che l'allontanamento è stato volontario.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali