San Benedetto Po

Ci siamo: dopo anni gli autobus ora possono transitare sul ponte di San Benedetto

La decisione della Provincia di Mantova: via libera al transito da lunedì 1 luglio 2024. Ma potrà passare solo un mezzo pesante alla volta

Ci siamo: dopo anni gli autobus ora possono transitare sul ponte di San Benedetto
Pubblicato:

Da lunedì 1 luglio 2024 via libera alle corriere Apam sul ponte di San Benedetto Po, ma solamente una alla volta. Via le barriere agli imbocchi.

Sul ponte tornano i bus Apam e i mezzi di soccorso...

Finalmente. Dopo anni di attesa, la Provincia di Mantova ha deciso che alcuni mezzi pesanti potranno tornare ad attraversare il Po tra San Benedetto Po e Bagnolo San Vito, ovviamente sul nuovo ponte inaugurato alcuni mesi fa.

Il via libera scatterà lunedì 1 luglio 2024: potranno passare sul ponte le corriere di Apam di peso fino a 26 tonnellate e i mezzi di soccorso.

L’area lavori pubblici e trasporti di Palazzo di Bagno, con il supporto di un team di consulenti, ha infatti svolto nell’ultimo mese una serie di accurate verifiche che hanno interessato sia il tratto “nuovo” del ponte in alveo, sia la parte in golena in cemento armato precompresso risalente agli anni ’60 del secolo scorso e che presenta ammaloramenti.

...ma solamente uno per volta

Il passaggio dei bus però non vedrà una sorta di "liberi tutti". Proprio perché i lavori al ponte non si sono ancora conclusi e la parte in golena risale agli anni 60 e presenta ammaloramenti, potrà passare solamente un autobus alla volta che potrà incrociare un veicolo cosiddetto leggero ma non un altro pullman di Apam di peso equivalente.

Per questo motivo, e per evitare l'incrociarsi di mezzi due autobus, la Provincia e l’azienda di trasporto hanno studiato un piano orari per scongiurare incroci di mezzi o passaggi in incolonnamento nella stessa direzione.

Via le barriere e presto arrivano le telecamere

Per consentire il transito agli autobus Apam fino alle 26 tonnellate, ovviamente verranno rimossi dai due imbocchi i guard rail che, installati in mezzo alla carreggiata, impediscono il passaggio dei mezzi pesanti.

La zona dove si trova il ponte di San Benedetto Po:

Così facendo però qualunque mezzo pesante ha la possibilità di accedere al ponte e percorrerlo. Per evitare tale situazione, le polizie locali di Bagnolo San Vito e di San Benedetto Po e in generale le forze dell’ordine vigileranno sul corretto accesso al ponte e sanzioneranno i conducenti di veicoli che vi accederanno senza averne i requisiti.

Questo nell’attesa dell’arrivo dell’autorizzazione ministeriale per l’installazione di apposite telecamere.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali