Guidizzolo

"Autovelox" abbattuto, scatta la denuncia contro ignoti

Il sindaco Stefano Meneghelli dai carabinieri: "Danno per tutta la nostra comunità e sicurezza a rischio"

"Autovelox" abbattuto, scatta la denuncia contro ignoti
Pubblicato:
Aggiornato:

Il sindaco di Guidizzolo Stefano Meneghelli ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri per il "velox" abbattuto in via Nazario Sauro.

"Velox" abbattuto, scatta la denuncia

Il sindaco di Guidizzolo Stefano Meneghelli ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri della stazione del paese per il "velox" abbattuto nella notte tra sabato 27 gennaio 2024 e domenica 28 gennaio 2024.

Il primo cittadino del paese si è recato dai carabinieri della locale stazione nella giornata di ieri, lunedì 29 gennaio 2024, dove ha appunto presentato tutta la documentazione e ha spiegato l'accaduto.

Prendono così ufficialmente il via le indagini per risalire all'autore (o forse agli autori) dell'abbattimento del dispositivo di controllo della velocità. Che, come noto, non consiste in un vero e proprio autovelox fisso. Si tratta invece del palo sormontato da un contenitore il plastica di colore arancione nel quale la polizia locale del Comune di Guidizzolo inserisce la telecamera per il controllo della velocità.

"Danno per tutta la comunità e sicurezza a rischio"

Il dispositivo, prima di venire gettato nel vicino canale Virgilio, come noto si trovava in via Nazario Sauro, ovvero la strada che conduce alla frazione di Birbesi. Secondo il sindaco Meneghelli l'abbattimento è un danno per tutta la comunità dal momento che si tratta di un bene pubblico, che venne installato con i soldi dei guidizzolesi e sempre con i soldi dei guidizzolesi verrà ripristinato.

Ma oltre all'aspetto economico, il primo cittadino ha voluto rimarcare anche il fatto che il palo per il velox mobile si trovava nei pressi di un incrocio e di una scuola: "Serviva per la sicurezza di tutti", sono state le parole del sindaco.

Qualcuno contrario, qualcuno approva

La foto del dispositivo ha iniziato a circolare su Facebook nella mattinata di domenica, postata sulla pagina "Sei di Guidizzolo se..." da una donna che stava facendo una passeggiata e si è imbattuta nel "velox" gettato nelle acque del canale Virgilio.

Il fatto ha suscitato opinioni contrastanti: in tanti si sono detti "a favore" dell'abbattimento, ma altrettanti (a dire il vero forse anche qualcuno di più) al contrario hanno espresso disapprovazione per l'iniziativa.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali