Marcaria

Arriva il nuovo cavalcaferrovia: la provinciale 67 a Marcaria chiude per un anno e mezzo

Lo stop, anche per i pedoni, da 800 metri dopo il centro del paese fino all'incrocio con la Padana Inferiore. Ecco le deviazioni

Arriva il nuovo cavalcaferrovia: la provinciale 67 a Marcaria chiude per un anno e mezzo
Pubblicato:

Da domani, giovedì 27 giugno 2024, la provinciale 67 in territorio di Marcaria chiude per un anno e mezzo, fino a venerdì 31 ottobre 2025 per il nuovo cavalcaferrovia.

A Marcaria provinciale 67 chiusa un anno e mezzo

La strada provinciale 67 chiude, nel tratto nel territorio di Marcaria, per quasi un anno e mezzo. A darne notizia è la provincia di Mantova: la chiusura è prevista dalle 8 di domani, giovedì 27 giugno 2024, alle 17.30 di venerdì 31 ottobre 2025.

Per la precisione la chiusura interesserà il tratto dal km 0+860, cioè circa 800 metri dopo l'inizio della strada che nasce in centro a Marcaria vicino al municipio, fino all'incrocio con la statale 10 Padana Inferiore.

La zona dove la provinciale 67 sarà chiusa per poco meno di un anno e mezzo:

Il provvedimento si è reso necessario per la realizzazione del nuovo cavalcaferrovia nell’ambito dei lavori di raddoppio della linea ferroviaria Codogno-Cremona-Mantova. A chiedere alla Provincia di Mantova l’interruzione del transito nel tratto stradale è stata “La Bozzoliana Scarl”, l’impresa che sta eseguendo l’intervento.

Quali sono le deviazioni previste

Durante lo stop alla circolazione scatteranno le seguenti modifiche alla viabilità:

  • il traffico leggero sarà deviato per chi proviene da San Martino dall’Argine su via Levata, viale Monsignor Benedini e via Stazione mentre per chi proviene da Bozzolo su via Stazione;
  • il traffico pesante sarà deviato, solamente per operazioni di carico e scarico all’interno del centro abitato di Marcaria, in conformità all’ordinanza permanente numero 2 del 2010 del 1 marzo 2010, sulla Padana Inferiore e sulla provinciale 78 ex Padana Inferiore.
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali