Basta chiacchiere

Astuti: “Responsabilità condivisa, Fontana non faccia scaricabarile”

Il consigliere regionale Pd dopo le parole del Presidente Fontana: "Offra dati precisi e decida eventuali provvedimenti diversi per le zone della Lombardia".

Astuti: “Responsabilità condivisa, Fontana non faccia scaricabarile”
Mantova, 05 Novembre 2020 ore 12:25

Più che uno scontro un balletto a due sull’ordinanza del Ministero della Salute che deciderà la collocazione delle Regioni in zona rossa, arancione o gialla: da una parte il Governo che firma, dall’altra le Regioni. E il consigliere Pd Samuele Astuti ribatte all’attacco al Cts e a Roma di Fontana: “Si prenda la responsabilità”.

Zona rossa, arancione o gialla: “responsabilità condivisa con le Regioni”

“Fontana non si limiti a scaricare la responsabilità dell’ordinanza sul Governo, ma si prenda la responsabilità di siglare l’intesa offrendo dati precisi e dicendo che cosa intende fare riguardo una possibile diversa gradazione dei provvedimenti nelle diverse zone della Lombardia.

Il DPCM parla chiaro: la responsabilità deve essere condivisa tra ministero e regioni. In un momento come questo la collaborazione istituzionale deve essere massima e nessuno deve tirarsi indietro o scaricare su altri le responsabilità di scelte complicate e dolorose”.

LEGGI ANCHE:

Fontana infuriato con Conte: «Sapere così di essere “zona rossa” è uno schiaffo ai lombardi»

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia