REAZIONI POLITICHE

Aggressione con l’ascia, il deputato: “Grazie ai carabinieri evitata la tragedia”

Sul fatto è intervenuto il deputato della Lega e vicesindaco di Castiglione, Andrea Dara.

Aggressione con l’ascia, il deputato: “Grazie ai carabinieri evitata la tragedia”
Politica Alto Mantovano, 18 Febbraio 2020 ore 09:47

Aggressione con l’ascia: “Grazie ai carabinieri evitata la tragedia”. Non si è fatto attendere l’intervento delle forze politiche a seguito di quanto avvenuto ieri pomeriggio, lunedì, a Castiglione.

Aggressione con l’ascia

E’ successo ieri pomeriggio a Castiglione delle Stiviere. Un uomo armato di ascia ha seminato il terrore in città scagliandosi prima contro una vetrina e poi contro auto e furgoncini. Come raccontano i colleghi di BresciaSetteGiorni.it, ad intervenire sui fatti è stato il deputato della Lega e vicesindaco Andrea Dara.

L’intervento del consigliere Dara

“È solo grazie all’elevatissima professionalità e capacità d’intervento dell’arma dei Carabinieri se, questa sera, a Castiglione delle Stiviere, contiamo solo danni materiali e non peggio, a causa di un raid a mano armata di un immigrato. Poteva davvero finire in tragedia, come successo altre volte in altre città italiane. Come Comune, stiamo fornendo le registrazioni delle nostre telecamere, per verificare percorsi dell’autore del folle gesto ed eventuali altri complici: interverremo per sostenere chi ha subito un danno”.

Lo ha dichiara il deputato della Lega Andrea Dara,vicesindaco del Comune di Castiglione delle Stiviere.

“Quando denunciamo che l’immigrazione se non rigidamente controllata e programmata può essere davvero un motivo di pericolo, quando denunciamo che la gestione di centri e strutture va radicalmente ripensata, come abbiamo fatto quando siamo stati al governo del Paese, c’è chi ci accusa di razzismo, di non capire che le ondate di immigrati irregolari sono “risorse per il Paese”, di essere disumani. Da ministro Matteo Salvini ha lavorato per porre un freno all’immigrazione senza regole, è finito sotto processo, al contrario di chi incentiva l’immigrazione clandestina. Anzi, a questi ultimi sono stati dati riconoscimenti e tutele legali, come nel caso di Carola Rackete, osannata perché speronatrice delle vedette della Finanza. L’idea del governo Pd-5S di cancellare il Decreto Salvini avrebbe conseguenze devastanti sulla sicurezza. Noi non arretreremo di un passo dalla linea della tolleranza zero e della salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità dei nostri concittadini, qui e in tutto il Paese, e saremo orgogliosi di farlo. Altri, magari al riparo dei loro salotti dovranno,​ invece, solo vergognarsi”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità