MANTOVA

Vuole togliersi la vita, l'amica lancia l'allarme: salvata in extremis

La donna ha assunto un mix di farmaci e sostanze alcoliche ed è stata trovata in preda ad una crisi respiratoria

Vuole togliersi la vita, l'amica lancia l'allarme: salvata in extremis
Pubblicato:

Tenta il suicidio, l’amica lancia l’allarme e i poliziotti la salvano: è successo alle prime luci dell'alba di oggi, lunedì 5 febbraio 2024.

Vuole togliersi la vita

A Mantova gli agenti della Squadra Volante hanno salvato una donna da un tentativo di suicidio: in seguito all’assunzione di un mix di farmaci e sostanze alcoliche la signora era in preda a crisi respiratoria.

L'episodio è avvenuto alle prime luci dell’alba, quando la Sala Operativa della Questura di Mantova ha ricevuto una chiamata da un’amica della donna preoccupata a seguito di alcune affermazioni che lasciavano presagire l’intento della stessa di volersi togliere la vita.

L'intervento degli Agenti

Prontamente intervenuti sul posto gli agenti della Squadra Volante hanno notato le luci dell’appartamento acceso e i continui lamenti di un cane che, unitamente alle mancate risposte al suono del campanello, non hanno lasciato dubbi sul carattere emergenziale della situazione.

Il vino, i farmaci e due lettere d'addio

Grazie all’aiuto del Comando dei Vigili del Fuoco, gli agenti sono riusciti ad entrare all’interno dell’appartamento dove hanno trovato la donna supina sul letto in evidente crisi respiratoria. Immediatamente gli agenti, formati quali operatori BLSD, hanno posto la donna in una posizione di sicurezza che le ha permesso di riprendere a respirare e a ristabilire i parametri vitali in attesa dell’intervento del personale sanitario.

Sul posto, sono state rinvenute delle bottiglie di vino già consumate, vari blister di sonniferi vuoti e due lettere di addio.

Trasportata in ospedale

Cessata la situazione di pericolo grazie al tempestivo intervento dei poliziotti, la donna è stata in ospedale per le cure del caso.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali