Cronaca

Tentano il furto di tabacchi per rivenderli ma vengono ripresi

Grazie ad un lavoro certosino di confronto i Carabinieri sono riusciti a rintracciarli.

Tentano il furto di tabacchi per rivenderli ma vengono ripresi
Cronaca Sotto il Po, 03 Gennaio 2020 ore 12:01

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti fra i giovani avventori dei locali del centro cittadino, i Carabinieri della Compagnia di Gonzaga, hanno sottoposto a controllo mirati esercizi pubblici e sale slot del territorio, ponendo in essere controlli anche individuali e concludendo importanti operazioni.

Trovati gli autori di un tentato furto

I Carabineri di Ostiglia hanno portato a termine un'articolata attività  investigativa finalizzata all'individuazione dei soggetti autori di furto tentato di tabacchi avvenuto a Ostiglia in data 21.05.2019 ai danni di una rivendita di tabacchi.

L’attività investigata, suffragata da analitico controllo dei varchi in dotazione ai comuni limitrofi, ha portato all’identificazione dell’autovettura usata per commettere il reato. Dalle indagini espletate è stato individuato anche l’autore del reato, un soggetto di nazionalità Serba classe 1974 censurato.

Secondo gli inquirenti, la mattina del 21 Maggio 2019 il denunciato, in concorso con altri soggetti in fase di individuazione, avrebbe certo di asportare dal bagaglio dell’autovettura della titolare della rivendita uno scatolone contenente sigarette appena acquistate dal distributore di zona.

Grazie al modello di autovettura fornito e all’esame analitico dei varchi di zona si è scoperto il responsabile del reato. A carico dell'uomo, inoltre, è stata richiesta all’Autorità Provinciale l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio da Ostiglia.

Le altre operazioni dei Carabinieri della Compagnia di Gonzaga

Alla guida ubriaco, scappa dai controlli: “Scusate, non avevo sentito le sirene”

Denunciati per appropriazione indebita dopo aver rubato quasi 3mila euro di gas

TORNA ALLA HOME

 

 

Seguici sui nostri canali