in manette

Tenta di accoltellare l’amico della compagna che vuole lasciarlo: 39enne arrestato per tentato omicidio

L'uomo è residente a Castiglione delle Stiviere.

Tenta di accoltellare l’amico della compagna che vuole lasciarlo: 39enne arrestato per tentato omicidio
Mantova, 14 Settembre 2020 ore 12:13

Un 39enne residente a Castiglione delle Stiviere è stato arrestato ieri per aver tentato di accoltellare l’amico della compagna.

Cos’è successo

Il rapporto minaccioso e violento di W.S.C.T. nei confronti della compagna P.M. si è protratto troppo a lungo, costringendo di fatto la donna a trovare un riparo momentaneo presso amici. Si era da poco trasferita presso il nuovo domicilio ma non era riuscita ancora a portare via tutti i propri effetti personali dall’abitazione del compagno così ieri, 13 settembre 2020, la donna ha chiesto a B.M., suo ex datore di lavoro, di accompagnarla per riprendere le ultime cose. Erano infatti le 14,15 circa quando B.M. e P.M., a bordo di un furgone, giungevano in una via del centro di Castiglione delle Stiviere, dove ad attenderli c’era W.S.C.T., 39enne domiciliato a Castiglione delle Stiviere, il quale armato con un coltello da cucina lungo circa 30 cm, repentinamente ha introdotto il braccio nell’auto attraverso il finestrino del conducente sferrando più fendenti nei confronti di B.M., 50enne, residente nell’Alto Mantovano.

L’arma utilizzata nel tentato omicidio

Tragedia scampata grazie alla prontezza della vittima

E’ stata solamente la prontezza di riflessi di B.M. che ha permesso di evitare un epilogo ben più grave. Infatti, dopo essersi difeso a mani nude ed essere stato ferito alla mano destra, B.M. ha evitato due successivi attacchi, gettandosi sul sedile destro e mandando a vuoto due fendenti diretti all’addome. I colpi infatti hanno lacerato il tessuto del sedile del conducente. Un passante, che aveva assistito alla scena, è intervenuto riuscendo a bloccare a terra l’aggressore che veniva disarmato dai Carabinieri delle Stazioni di Volta Mantovana, Castel Goffredo e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castiglione delle Stiviere, tempestivamente intervenuti.

La vittima è stata trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Castiglione delle Stiviere dove gli è stata refertata una “ferita dormo mano destra” e giudicato guaribile in giorni 12 s.c..
L’arma utilizzata per l’aggressione è stata sequestrata e posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente e l’aggressore, W.S.T.C., è stato arrestato per tentato omicidio e condotto nel carcere di Mantova.

Addio ad Alex Avanzini, morto a soli 42enne dopo essere caduto in un fossato

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia