DENUNCIATI

Rientra in casa dopo un mese e la trova occupata da due sconosciuti

I due tunisini abusivi sono stati denunciati.

Rientra in casa dopo un mese e la trova occupata da due sconosciuti
Mantova, 16 Aprile 2020 ore 10:36

Nella mattinata di ieri gli Agenti della Squadra Volante sono dovuti intervenire a seguito di una richiesta pervenuta alla Centrale Operativa della Questura con la quale veniva denunciata l’occupazione abusiva di un appartamento a Borgo Virgilio. 

Rientra in casa dopo un mese e la trova occupata

Gli Agenti di Polizia, giunti sul posto dell’intervento per accertare quanto segnalato, erano stati contattati da una donna nigeriana di 36 anni, la quale riferiva di essere rientrata, dopo un mese di assenza, nella sua abitazione di Borgo Virgilio, regolarmente affittata, per recuperare alcune masserizie da traslocare in una nuova residenza a Nogara. Appena entrata ha trovato due sconosciuti: si trattava di due uomini tunisini – M.R. di 30 anni e T.M. di 19 anni – i quali hanno riferito di abitare in quell’appartamento da circa un mese, e di avere pagato un canone di affitto in modo non regolare ad una persona straniera di loro conoscenza.

LEGGI ANCHE: Mattia Palazzi scrive ai cittadini e presenta il PIANO MANTOVA

Denunce

M.R., in regola con il Permesso di Soggiorno, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per invasione abusiva di terreni ed edifici; T.M., invece, avendo fornito generalità alquanto sospette, dopo essere stato accompagnato in Questura per ulteriori e più approfondite verifiche è stato sottoposto dalla Polizia Scientifica al controllo delle impronte digitali: l’esito di questo esame ha accertato la sua clandestinità sul Territorio Nazionale. Pertanto, avendo costui fornito false generalità alla Polizia, oltre che per l’occupazione abusiva dell’appartamento nella titolarità della donna nigeriana è stato denunciato alla Autorità Giudiziaria per quello specifico reato.

L’Ufficio Immigrazione della Questura, infine, ha immediatamente avviato le procedure allo scopo di poter procedere quanto prima all’espulsione di entrambi, con accompagnamento nel Paese di origine.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia