Pastiglie dei freni non omologate: sequestrata l’intera produzione

Il titolare distribuiva le pastiglie su tutto il territorio nazionale dichiarando di avere un'omologazione mai ottenuta.

Pastiglie dei freni non omologate: sequestrata l’intera produzione
Cronaca Mantova, 17 Ottobre 2019 ore 11:00

Il titolare distribuiva le pastiglie su tutto il territorio nazionale dichiarando di avere un’omologazione mai ottenuta.

L’indagine della Guardia di Finanza di Mantova

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Mantova ha sequestrato oltre 13.000 confezioni di materiale d’attrito per impianti frenanti per autoveicoli (c.d. pastiglie dei freni), immessi sul mercato senza avere la necessaria omologazione, per un totale di oltre 52.000 pezzi.
I ricambi destinati agli impianti frenanti delle autovetture venivano commercializzati nella grande distribuzione indicando sulla confezione un codice attestante un’omologazione da parte della Vehicle Certification Agenzy – Ente inglese responsabile delle prove di omologazione europea e delle relative certificazioni che garantiscono la sicurezza e la conformità alle norme ambientali – in realtà mai ottenuta.

Vendeva pastiglie dei freni non omologate: sequestrata l'intera produzione

Produzione nazionale non omologata

L’intera produzione era destinata alla distribuzione capillare su tutto il territorio nazionale, sia attraverso i distributori localizzati nel centro e nel sud del Paese, sia per mezzo delle maggiori piattaforme di vendita on-line, comportando un rischio per la sicurezza e la salute degli ignari acquirenti finali, in considerazione del fatto che si tratta di ricambi destinati ad essere installati sui sistemi frenanti degli autoveicoli.
Le Fiamme Gialle virgiliane hanno individuato l’azienda produttrice dei ricambi non omologati, titolare di diversi marchi molto noti sul mercato. Al legale rappresentante sono state contestate le relative sanzioni, mentre i ricambi irregolari sono stati sottoposti a sequestro, finalizzato alla confisca.
I sequestri sono stati eseguiti anche da altri Reparti del Corpo, attivati dal locale Gruppo, presso le sedi dei diversi distributori nazionali, situati nelle province di Roma, Napoli, Salerno e Bari, per un totale complessivo di n. 176.980 pastiglie freni sequestrate.

LEGGI ANCHE: Operazione “Pettirosso”, predavano specie protette: 4 cacciatori denunciati

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità