IL SALVATAGGIO

Non sente la madre e la sorella e lancia l’allarme: erano incastrate incoscienti sotto un mobile

Polizia, Vigili del fuoco e sanitari sono riusciti a salvare le due donne di 92 e 68 anni.

Non sente la madre e la sorella e lancia l’allarme: erano incastrate incoscienti sotto un mobile
Mantova, 06 Novembre 2020 ore 14:39

Non ha più notizie della madre e della sorella: Polizia soccorre due donne incoscienti in pericolo di vita. 

L’allarme di un cittadino di Rovigo

Nella scorsa notte un cittadino residente nella Provincia di Rovigo ha chiesto aiuto alla Centrale Operativa della Questura di Mantova in quanto, dalla sera precedente, non riusciva a contattare ed avere notizie della madre e della sorella entrambe residenti a San Giorgio Bigarello.

Gli uomini della “Volante” sono intervenuti immediatamente nell’abitazione delle due signore e, all’esterno, sono stati accolti da un amico del congiunto delle donne che riferiva loro di non avere le chiavi per accedere all’interno della casa.

Poiché, continuando a suonare ripetutamente il campanello, si sentivano provenire dall’interno dell’abitazione alcuni flebili lamenti, gli Agenti di Polizia hanno effettuato un’attenta ispezione del perimetro esterno della villetta con la finalità di individuare un punto d’ingresso per poter accedere all’interno. Per quanto rilevato – portone d’ingresso blindato e chiuso con tutte le mandate, finestre dotate di grate anti intrusione – gli Agenti intervenuti hanno richiesto l’intervento di una Squadra dei Vigili del Fuoco di Mantova per poter accedere all’interno dell’abitazione.

La Polizia è riuscita a tranquillizzare le due donne

Durante il tempo trascorso prima dell’arrivo dei Vigili del Fuoco i poliziotti della Volante sono riusciti a tranquillizzare le due donne chiuse in casa, dialogando costantemente con loro e rassicurandole che in brevissimo tempo sarebbero state soccorse.

Dopo alcuni minuti dal loro arrivo i Vigili del Fuoco sono riusciti ad aprire un varco e, a quel punto, gli Agenti della Volante, una volta entrati all’interno dell’abitazione, hanno trovato le due signore, in forte stato confusionale, cadute a terra senza avere la possibilità di rialzarsi a causa di un mobiletto caduto sui loro corpi.

Erano bloccate sotto un mobile

Nel frattempo giungeva sul luogo dell’intervento anche il Personale sanitario del 118, il quale, dopo aver visitato entrambe le donne, madre e figlia, rispettivamente 92enne e 68enne, ha rilevato che costoro avevano i parametri medici alterati e che necessitavano immediatamente di farmaci contro il diabete, il che li determinava a farle immediatamente trasportare all’Ospedale Carlo Poma di Mantova.

Grazie alla chiamata alla Centrale Operativa della Questura da parte del congiunto delle due signore e al tempestivo intervento degli Agenti della Volante, con la collaborazione dei Vigili del Fuoco e dei sanitari del 118, è stato possibile salvare la vita alle due donne bloccate nella loro abitazione.

LEGGI ANCHE

Positivi al Covid “beccati” mentre facevano la spesa e operai al lavoro nonostante l’isolamento: ecco perchè siamo zona rossa

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia