Lavoro nero denunciata imprenditrice cinese

E' successo nel cosiddetto “distretto della calza”.

Lavoro nero denunciata imprenditrice cinese
Alto Mantovano, 20 Giugno 2018 ore 14:38

Lavoro nero: scatta la denuncia per un’imprenditrice cinese.

Lavoro nero

A Castel Goffredo, i militari della locale Stazione Carabinieri, insieme ai militari della Stazione Carabinieri di Gazoldo degli Ippoliti, Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale PSAL ATS Valpadana, personale INAIL e INPS e dell’ufficio tecnico di Solferino, nel contesto dell’attività di repressione della manodopera irregolare e clandestina, operante nel cosiddetto “distretto della calza”, della “Task-Force” costituita dalla Prefettura di Mantova, il cui coordinamento è affidato al Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, Maggiore Simone Toni, hanno denunciato  per il reato di “trarre un ingiusto profitto favorendo la permanenza nel territorio italiano di cittadini stranieri “, una 49 di nazionalità cinese del posto, amministratrice  di un laboratorio tessile sito nel centro cittadino.

Lavoro in nero

Nella circostanza, a seguito di un controllo effettuato dai militari operanti all’interno dell’attività, hanno accertato la presenza di 17  lavoratori di cui 13 con regolare contratto di lavoro e 4 privi di regolare contratto di assunzione. Il personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova ha elevato sanzioni amministrative e penali per un valore complessivo di  14600 euro.

Paradiso della ricettazione per un moldavo 31enne

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia