Prognosi riservata

Incidente sul lavoro ad Asola, grave operaio 36enne schiacciato da lastre di ferro

E' successo questa mattina all’interno del cantiere dei lavori per il miglioramento sismico della scuola elementare.

Incidente sul lavoro ad Asola, grave operaio 36enne schiacciato da lastre di ferro
Cronaca Alto Mantovano, 30 Agosto 2021 ore 14:56

Incidente sul lavoro ad Asola, grave operaio 36enne schiacciato da lastre di ferro all'interno del cantiere dei lavori per il miglioramento sismico della scuola elementare.

Incidente sul lavoro ad Asola

Grave incidente  sul lavoro poco dopo le 7.30 di questa mattina, lunedì 30 agosto 2021, ad Asola. Coinvolto un operario di 36 anni, di origine marocchina, residente nel Bresciano schiacciato da alcune lastre di ferro mentre lavorava nel cortile delle scuole elementari di via Brescia per l’adeguamento sismico.

Grave operaio

Ancora da chiarire l'esatta dinamica degli eventi. L’operaio, che è anche caposquadra per la ditta di Piacenza che ha vinto l’appalto, in quel momento si trovava da solo. Udite le urla del 36enne, i colleghi, che erano all’opera in un’altra zona del cantiere, sono corsi in suo aiuto. Nel frattempo sul posto, dopo aver lanciato l'allarme, sono arrivati ambulanza e carabinieri.

In ospedale in elisoccorso

Vista la gravità della situazione è stato richiesto anche l'intervento dell'elisoccorso decollato da Milano. L'operaio è stato intubato e trasferito in elicottero all'ospedale di Parma in codice rosso: ha riportato lesioni al capo e al torace. I medici si sono riservati la prognosi.

Sul posto anche i tecnici della medicina del lavoro dell’Ats incaricati di eseguire i rilievi del caso.

"Fare di più per prevenire gli incidenti sul lavoro"

"Un altro incidente sul lavoro grave. Un’altra notizia dolorosa che colpisce, questa volta, proprio Mantova. Invio il mio affetto e i miei più sinceri auguri al lavoratore coinvolto. Ma mi chiedo anche se si può fare di più per prevenire questa vera e propria emergenza che ormai ha numeri da guerra.

La risposta è sì: possiamo e dobbiamo. Con il Gruppo PD ho proposto, durante l’approvazione del bilancio regionale in luglio, che vengano destinati più fondi appositamente per la formazione dei datori di lavoro e la sensibilizzazione dei lavoratori. La proposta è passata e ora ci sarà da lavorare tanto, a tutti i livelli, su questo tema che deve essere tra le priorità assolute".

Questo il commento di Antonella Forattini, consigliera regionale del PD a seguito dell'incidente sul lavoro verificatosi oggi ad Asola.