Cronaca
Ricerche in corso

Carlo Morandi scomparso nel nulla, operato da poco fatica a camminare. "Se troviamo l'auto troviamo lui"

Il 63enne si sarebbe allontanato da casa nella notte tra sabato 6 e domenica 7 novembre 2021 a bordo della sua Fiat Panda bianca.

Carlo Morandi scomparso nel nulla, operato da poco fatica a camminare. "Se troviamo l'auto troviamo lui"
Cronaca Mantova, 11 Novembre 2021 ore 10:46

Continuano senza sosta le ricerche di Carlo Morandi, il 63enne scomparso dalla sua casa a Ostiglia domenica 7 novembre 2021, probabilmente allontanandosi a bordo dell'auto, che non si trova da allora.

Scomparso nella notte

Morandi ha 63 anni, abita ad Ostiglia assieme alla moglie, lavora come ispettore delle strada ed entro la fine dell'anno dovrebbe andare in pensione. Secondo la figlia Suada, che ha fin da subito dato l'allarme sui social chiedendo a tutti la massima condivisione, al momento della sua sparizione Carlo Morandi indossava solo una felpa e uno smanicato scuro, aveva i pantaloni della tuta e le scarpe da ginnastica.

Secondo quanto raccontato da Ugoletta Bonatti, moglie del 63enne, la notte tra sabato 6 e domenica 7 novembre Carlo le aveva confessato di non riuscire a dormire, motivo che lo avrebbe spinto ad andare in cucina per bere una tazza di caffè e stendersi sul divano. Secondo la donna erano circa le 4 di notte quando il marito si era alzato apparentemente per dormire più comodo ma, dopo essersi riaddormentata, al suo risveglio di Carlo non c'era più l'ombra.

Con lui è scomparsa anche la Panda bianca di famiglia, targata DH485JZ e con un adesivo a forma di zampa di cane rossa sul retro.

Il telefono è spento, lui fatica a camminare

Carlo recentemente ha subito un'operazione che gli rende difficile muoversi a piedi, necessitando di un paio di stampelle che sono però rimaste a casa. Per questo la figlia Suada Morandi continua a ribadire che "se troviamo l'auto troviamo lui".

Il 63enne dovrebbe avere con sé il cellulare che nelle prime ore dalla scomparsa risultava accesso e squillava - senza che mai qualcuno rispondesse - e che poi è stato spento.

Dal conto corrente di Carlo non manca nulla, anche perché l'uomo ha lasciato a casa carte di credito e bancomat.

Avviate le ricerche

Fin da subito sono iniziate le ricerche del disperso: in prima fila i suoi colleghi che assieme all'unità operativa di ricerca coordinata dai Vigili del Fuoco di Mantova, ai Carabinieri di Ostiglia, con la collaborazione della Protezione Civile Padus, sono attivi al COC istituito in Comune e stanno portando avanti le ricerche a terra e con l'elicottero.

Non ci sono state liti né dissidi che possono aver portato Carlo Morandi ad allontanarsi volutamente da casa. La figlia torna a lanciare un appello: "Torna a casa papà".