Trovata l'intesa

Basta passaggi a livello a Mantova: siglato l’accordo per una città più sicura

“Un accordo storico per la città di Mantova, atteso da sempre da tutti i mantovani."

Basta passaggi a livello a Mantova: siglato l’accordo per una città più sicura
Mantova, 09 Settembre 2020 ore 10:16

Il sindaco Palazzi: “Un accordo storico per la città di Mantova, atteso da sempre da tutti i mantovani.”

Firmato protocollo d’intesa tra Mit, Rfi e sindaco Palazzi

E’ stato firmato ieri, martedì 8 settembre 2020, presso la sede del Mit (Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) il protocollo d’intesa per la soppressione dei passaggi a livello nella città di Mantova dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, dall’amministratore di Rfi Maurizio Gentile e dal sindaco Mattia Palazzi.

Il commento del ministro

“L’accordo siglato oggi – ha dichiarato la ministra De Micheli durante la firma del protocollo – è un importante investimento per Mantova, per la sicurezza dei cittadini e per la viabilità. Questo intervento si colloca nella strategia del Mit di investire sulla ferrovia, potenziando la linea ferroviaria Cremona-Mantova che sarà tra le opere prioritarie che verranno commissariate”.

Un accordo atteso da tempo e da tutti: basta passaggi a livello a mantova

Per il sindaco Palazzi si tratta di “un accordo storico per la città di Mantova, atteso da sempre da tutti i mantovani. Dopo aver ottenuto il sottopasso per la stazione dei treni, i cui lavori partiranno entro dicembre, entro sei mesi saranno pronti gli studi di fattibilità per togliere quasi tutti i passaggi a livello che creano enorme traffico e disagi per i cittadini.
Ringrazio la ministra De Micheli e l’Ad di Rfi ingegner Gentile. Con questo accordo ufficiale e le risorse che saranno messe a disposizione per i lavori e sottopassi che saranno realizzati, Mantova finalmente recupera decenni e decenni di attesa”.

La gioia del sindaco Palazzi

Il sindaco uscente (e forse futuro?) Palazzi non è riuscito a contenere la gioia per l’accordo siglato ieri e anche sulla sua pagina Facebook ha voluto condividerla con i propri concittadini scrivendo:

Non immaginate la mia gioia nell’aver ottenuto e firmato oggi al Ministero dei Trasporti un accordo davvero storico per la nostra Città! Abbiamo ottenuto l’eliminazione dei PL e la realizzazione delle opere sostitutive per i passaggi a livello di: Porta Cerese, Gambarara, Via Taliercio, Angeli (zona green park), accesso con strada alternativa per la Canottieri, liberando così Cittadella dal traffico e dallo smog dei mesi estivi.
Ho appena firmato l’accordo istituzionale ufficiale con la Ministra Paola De Micheli e l’Amministratore Delegato delle Ferrovie, Ing. Gentile. Entro sei mesi, a carico di RFI, saranno pronti gli studi di fattibilità e poi si parte con i progetti esecutivi per le opere. Lo stesso identico iter con il quale abbiamo ottenuto il sottopasso della stazione, i cui lavori partono tra 3 mesi. Le risorse ci sono: RFI e Ministero Trasporti si sono formalmente impegnati nel protocollo a finanziare le opere, con co-finanziamento anche del Comune. Ci sono obiettivi che sembravano impossibili, che nessuno ha mai smosso di un centimetro. Siamo felicissimi di esserci riusciti, con tanto lavoro, con tenacia, costruendo alleanze forti e non mollando mai di vista il bene di Mantova.
Ricorderò a lungo questo giorno, un giorno davvero importante per Mantova.

🎉 MISSIONE COMPIUTA: PREPARIAMOCI A DIRE ADDIO A TANTI PASSAGGI A LIVELLO IN CITTÀ! Non immaginate la mia gioia…

Pubblicato da Mattia Palazzi su Martedì 8 settembre 2020

A Ferragosto l’ultima tragedia

Risale a Ferragosto di questo tragico 2020 l’ultima tragedia avvenuta nel lodigiano sulla linea Milano Mantova. A Maleo una giovane 34enne era stata travolta in pieno da un treno mentre attraversava il passaggio a livello che, per cause tutt’ora in fase di accertamento, non era stato chiuso prima dell’arrivo del convoglio. Ma questa è solo l’ultima tragedia di una lista troppo lunga che evidenzia la poca sicurezza causata da passaggi a livello che troppo spesso, per problemi tecnici o umani, causa vittime innocenti.

Tragedia sulla Milano – Mantova: 34enne alla guida di un’auto investita dal treno

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia