Cronaca
le novità

Approvata la revisione della macrostruttura del Comune di Mantova

Modificato il modello organizzativo del Comune di Mantova per razionalizzare e ottimizzare la struttura amministrativa.

Approvata la revisione della macrostruttura del Comune di Mantova
Cronaca Mantova, 05 Novembre 2020 ore 11:38

Approvata la revisione della macrostruttura, il modello organizzativo del Comune di Mantova per razionalizzare e ottimizzare la struttura amministrativa. Accorpati Ambiente e Urbanistica.

Quali sono le variazioni che saranno introdotte?

La Giunta mercoledì 4 novembre 2020 ha approvato la revisione della macrostruttura, il modello organizzativo del Comune di Mantova per razionalizzare e ottimizzare la struttura amministrativa. Il nuovo assetto prevede alcune modifiche organizzative dell’ente in modo da allineare la struttura alle esigenze del territorio e della collettività e renderle più efficaci ed efficienti.
Quali sono le variazioni che saranno introdotte? Innanzitutto – ha osservato l’assessore al Personale Adriana Nepote - si è ritenuto di accorpare nel Settore Ambiente le funzioni relative all’Urbanistica e alla Pianificazione delle Mobilità sostenibile, che precedentemente erano nel Settore Territorio e Lavori Pubblici. Pertanto i due settori saranno così delineati: Settore Lavori Pubblici, con le funzioni relative a “Lavori Pubblici” e “Sicurezza dei luoghi di lavoro” e Settore Territorio ed Ambiente, con le funzioni relative a “Urbanistica”, “Pianificazione Mobilità Sostenibile”, “Ambiente” e “Tutela dei diritti degli animali”. E’ stato anche deciso di inserire le funzioni riguardanti le “Politiche giovanili” nel Settore Cultura, Turismo e Promozione della Città. In precedenza erano attribuite al Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport”.
In sostanza, è stata confermata l’articolazione della macrostruttura che sarà scandita su tre aree (Area Servizi Generali, Area Politiche del Territorio e Area Servizi ai Cittadini) e 9 settori.
Ecco come sono articolate le aree:

Area Servizi Generali

1. Settore Affari Generali e Istituzionali
2. Settore Servizi Finanziari, Tributi, Demanio
3. Settore Cultura, Turismo e Promozione della Città

Area Politiche del Territorio

4. Settore Lavori Pubblici
5. Settore Sportello Unico Imprese e Cittadini
6. Settore Territorio e Ambiente

Area Servizi ai Cittadini

7. Settore Servizi Educativi e Pubblica Istruzione
8. Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport
9. Settore Polizia Locale.

Palazzi sull'ultimo DPCM: "A quest’ora tutto dovrebbe già essere chiaro, abbiamo il sacrosanto diritto di organizzarsi per tempo"