A 64 anni litiga con la moglie e scappa con un taglierino minacciando il suicidio

I Carabinieri lo hanno convinto a desistere.

A 64 anni litiga con la moglie e scappa con un taglierino minacciando il suicidio
Cronaca Alto Mantovano, 11 Ottobre 2019 ore 14:14

Minaccia il suicidio: i Carabinieri lo convincono a desistere.

64enne minaccia il suicidio

Nella giornata di ieri, 10 Ottobre 2019, a Medole un 64enne del luogo, dopo aver litigato con la moglie per banali motivi, è uscito di casa portandosi dietro un taglierino dicendo alla moglie che sarebbe andato a “farla finita”. Chiaramente preoccupata, la moglie ha immediatamente avvertito i Carabinieri di Guidizzolo che si sono subito messi alla ricerca dell’uomo, inizialmente senza riuscire a trovarlo.

Ha accettato il dialogo

Dopo numerosi tentativi di rintraccio, l’uomo ha finalmente risposto alla chiamata del Comandante della Stazione, accettando di dialogare, prima telefonicamente e poi di persona. Stabilito il luogo dove trovarsi, dopo una lunga e delicata conversazione, l’uomo è stato convinto prima, a consegnare il taglierino con il quale, più volte, aveva minacciato di tagliarsi le vene dei polsi, poi ad accettare di farsi visitare da un medico per aiutarlo a superare la complessa situazione psicologica che stava attraversando.
Così, poco dopo, sempre col supporto psicologico del Comandante della Stazione, è stato accompagnato presso l’Ospedale di Castiglione dove è stato affidato alle cure di medici specialistici.

LEGGI ANCHE: Arrestato 52enne macedone per esecuzione mandato di cattura estero

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità