Quistello

Passata nella notte la piena del Secchia nel Mantova: pian piano si torna alla normalità

Rimasti aperti i ponti di Bondanello di Moglia e Quistello. Chiusi nel Modenese, ma ora si va verso la riapertura dei manufatti

Passata nella notte la piena del Secchia nel Mantova: pian piano si torna alla normalità
Pubblicato:

La piena del Secchia passata nel Mantovano nella notte tra ieri, giovedì 26 giugno 2024, e oggi, venerdì 27 giugno 2024. Si torna verso la normalità.

Piena del Secchia passata nella notte nel Mantovano

La piena del Secchia è passata nel Mantovano nella notte tra ieri, giovedì 26 giugno 2024, e oggi, venerdì 27 giugno 2024. Non si sono registrati danni di alcun tipo, ma diversi disagi. Basti pensare che nel Modenese tutti i ponti sono ancora chiusi, mentre sono rimasti aperti solamente i ponti di Bondanello, frazione di Moglia, e di Quistello.

Dopo il passaggio dell'onda, ora il livello dell'acqua sta lentamente tornando ad abbassarsi e nel corso delle prossime ore la situazione dovrebbe definitivamente tornare alla normalità, compresa la riapertura dei ponti sul Secchia in provincia di Modena.

Piena eccezionale

Si tratta di un episodio di piena di carattere eccezionale. In primo luogo, infatti, la stagione: difficile ricordare una piena del Secchia, con relativo innalzamento anche del Po, alla fine di giugno.

In secondo luogo, la velocità con cui il fiume si è innalzato. Le abbondantissime piogge cadute in appennino a inizio settimana infatti hanno provocato un rapido innalzamento dei livelli del fiume prima in provincia di Modena e successivamente in provincia di Mantova.

Nel frattempo nel corso delle ultime giornate protezione civile, amministrazioni comunali e Aipo hanno tenuto monitorato l'andamento della piena. Monitoraggio che è in corso anche in queste ore e che andrà via via rientrando con il passare del tempo e il ritorno del fiume a livelli adeguati per la stagione.

(foto di copertina di Fabrizio Benzi - dalla pagina facebook Fiume Secchia
foto interna da facebook, scattata dall'ex sindaco di Quistello Luca Malavasi)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali