Attualità
il ricordo

La città di Mantova ricorda i Martiri di Belfiore

Autorità, associazioni combattentistiche e d’arma, studenti e cittadini si sono riuniti nella mattina di oggi nella Valletta di Belfiore per commemorare i Martiri.

La città di Mantova ricorda i Martiri di Belfiore
Attualità Mantova, 07 Dicembre 2021 ore 14:44

Autorità, associazioni combattentistiche e d’arma, studenti e cittadini si sono riuniti nella mattina di martedì 7 dicembre nella Valletta di Belfiore per commemorare i Martiri.

La città di Mantova ha ricordato i Martiri di Belfiore

E’ stato ricordato il sacrificio di Don Giovanni Grioli, Don Enrico Tazzoli, Angelo Scarsellini, Bernardo de Canal, Giovanni Zambelli, Carlo Poma, Don Bartolomeo Grazioli, Carlo Montanari, Tito Speri, Pietro Frattini e Pier Fortunato Calvi, patrioti italiani che a metà dell’800 furono impiccati (tranne Grioli che fu fucilato) su volere dell’occupante impero austriaco, per ordine del governatore generale del Lombardo-Veneto, il feldmaresciallo Radetzky.

Dopo l’esecuzione dell’Inno d’Italia, la cerimonia è stata aperta dal professor Rodolfo Signorini, che ha ricordato la storia ed il sacrificio dei Martiri, a cui è seguito l’intervento da parte del sindaco di Mantova Mattia Palazzi. Alla commemorazione hanno partecipato anche i giovani studenti della classe 3B del Liceo Scientifico Belfiore, accompagnati dal professor Melli, che hanno letto alcuni brani tratti dal testo teatrale “Enrico Tazzoli e i Martiri del 1852” di Riccardo Bonati.

I presenti alla commemorazione

Per la commemorazione erano presenti autorità civili, militari e religiose, tra le quali, il vescovo di Mantova monsignor Marco Busca, il vicario del prefetto Giorgio Spezzaferri e il presidente del Consiglio comunale Massimo Allegretti.

La cerimonia si è chiusa con l’Inno del Piave e la deposizione della Corona sul Monumento dedicato ai Martiri. La scultura del “Genio dell’Umanità” di Miglioretti il prossimo anno feteggierà il suo 150°.
E’ seguita, poi, una breve commemorazione da parte delle autorità cittadine con la deposizione di una corona anche presso il cippo in memoria di Pietro Fortunato Calvi in strada Cipata a Lunetta.

4 foto Sfoglia la gallery