Attualità
Ostiglia

Grandine come palle da tennis: devastazione nella Bassa

Gravi danni ad auto, edifici e campagna tra Serravalle, Ostiglia, Revere fino a San Giovanni del Dosso

Attualità 08 Luglio 2022 ore 10:17

Ostiglia la più colpita: il Comune pronto a chiedere lo stato di calamità.

Dieci minuti di inferno

Dieci minuti di inferno dal cielo: verso le 20 di giovedì 7 luglio una vasta porzione del Destra Secchia è stata colpita da una maxi grandinata con chicchi di grandine (ammesso che si possa chiamarli così) in alcuni casi grandi come palline da tennis. Solitamente le grandinate colpiscono aree e fasce di territorio abbastanza ristrette: nel caso che si è verificato la sera del 7 luglio 2022, invece, il fenomeno meteo ha colpito parecchi comuni: Serravalle a Po, Ostiglia, Borgo Mantovano, Poggio Rusco, San Giacomo delle Segnate e San Giovanni del Dosso, fino ad arrivare poi nella Bassa Modenese dove si è parecchio attenuato. L'imponente grandinata ha avuto origine dalla provincia di Rovigo, che proprio da Ostiglia dista un tiro di schioppo.

6 foto Sfoglia la gallery

Auto, abitazioni, agricoltura: danni ingentissimi

La grandinata è durata alcuni minuti, ma considerate le dimensioni dei chicchi caduti a terra, i danni sono ingentissimi. Decine e decine le auto danneggiate in modo molto consistente: vetri crepati o abbattuti dalla tempesta di ghiaccio, tetti e coppi bucati, lucernari danneggiati, finestre e tapparelle crivellate, pannelli solari sui tetti pure danneggiati in modo serio. Il settore agricolo si lecca le ferite: interi raccolti di meloni, angurie, mais e altri prodotti sono da buttare, letteralmente devastati dagli enormi chicchi di grandine caduti al suolo.

La conta dei danni, come sempre accade in questi casi, sta iniziando oggi, venerdì 8 luglio 2022: sicuramente, se si sommano i danni a strutture pubbliche, private e all'agricoltura, si è nell'ordine dei milioni di euro.

Ostiglia la più colpita

Ad essere maggiormente colpito il territorio comunale di Ostiglia, dove si contano centinaia di segnalazioni. Già nella serata di giovedì 7 luglio il Comune, sulla propria pagina facebook, ha invitato i cittadini a segnalare i danni subiti ricevendo oltre 200 risposte da altrettanti cittadini che hanno subìto danni.

"Si segnalano - uno dei post del Comune di Ostiglia - danni ovunque ad auto, vetri di auto e di abitazioni private. Per quanto riguarda gli edifici pubblici, danni sono stati rilevati alla palestra Bonazzi (lucernari rotti), tetto della sede della Corale Giuseppe Verdi, semafori danneggiati (quindi prestare attenzione), tetti con tegole rotte e cadute sulla strada in diverse vie del paese. Domani (oggi, 8 luglio 2022, ndr) valuteremo con l'ufficio tecnico l'entità dei danni complessivi e l'eventuale richiesta dello stato di calamità naturale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter