Attualità
4 novembre

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni a Mantova

La città ha commemorato i suoi Caduti.

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni a Mantova
Attualità Mantova, 04 Novembre 2022 ore 17:56

Oggi 4 Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni svolte a Mantova.

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni

La città di Mantova ha commemorato i suoi Caduti. Autorità civili, militari e religiose e cittadini oggi, venerdì 4 novembre 2022, hanno partecipato alle cerimonie per la celebrazione del “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”.

Il primo momento si è svolto con la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti in piazza 80° Reggimento Fanteria. Schierati per la commemorazione, oltre alle autorità locali, l’Artiglieria Controaerei “Peschiera”, il Picchetto d’onore, le rappresentanze delle associazioni Combattentistiche e d’Arma con labari e bandiere. Presenti i gonfaloni di Comune e Provincia di Mantova.

Dopo il silenzio d’ordinanza, eseguito dal trombettiere del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, la preghiera e la benedizione al Monumento.

IMG-20221104-WA0076
Foto 1 di 3
IMG-20221104-WA0080
Foto 2 di 3
IMG-20221104-WA0082
Foto 3 di 3

La cerimonia in ricordo dei Caduti si è poi spostata al Famedio di piazza XXIV Maggio, sempre alla presenza di cittadini e delle autorità, tra cui, il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, il prefetto Gerlando Iorio, il consigliere Mattia Geronimo Di Vito in rappresentanza della Provincia, il questore Giannina Roatta, il presidente del Consiglio comunale Massimo Allegretti, la deputata onorevole Antonella Forattini, il consigliere regionale Andrea Fiasconaro, i comandanti e rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale.

L'Alzabandiera e l'Inno Nazionale

Dopo lo schieramento del Picchetto d’onore, delle rappresentanze e associazioni Combattentistiche e d’Arma, si è tenuta la cerimonia dell’Alzabandiera con l’Inno Nazionale. La commemorazione si è aperta con le letture dei messaggi del Ministro della Difesa, da parte del Comandante del 4° Reggimento Artiglieria Controaerei "Peschiera", e del Presidente della Repubblica, da parte del prefetto. Si è proceduto, poi, alla deposizione di due corone presso la cripta del Famedio, a ricordo dei caduti per la Patria.

Infine, all'interno della chiesa di San Sebastiano è stata celebrata la Santa Messa da don Stefano Peretti. Nel pomeriggio all’esterno del Famedio si è svolta la breve cerimonia dell’Ammainabandiera da parte del 4° Reggimento Artiglieria Controaerei “Peschiera”.

Seguici sui nostri canali