Spettacoli
dall'1 al 5 giugno 2022

Mantova si trasforma in palcoscenico con "Trame sonore": 150 concerti in 5 giorni

Saranno 300 gli artisti provenienti da tutto il mondo che si esibiranno in città in 18 trame tematiche intrecciate in magici luoghi d’arte.

Mantova si trasforma in palcoscenico con "Trame sonore": 150 concerti in 5 giorni
Spettacoli Mantova, 01 Giugno 2022 ore 15:16

"Trame Sonore” Mantova Chamber Music Festival festeggia il suo decimo compleanno dal 1 al 5 Giugno 2022 con 5 giorni di arte e musica, 150 concerti, 300 musicisti dal mondo, 18 trame tematiche intrecciate in magici luoghi d’arte, fra cui icone assolute della bellezza italiana nel mondo Alfred Bren del, Guest of Honor Alexander Lonquich, Artist in ResidenceOrchestra da Camera di Mantova, anima e cuore pulsante del festival.

(Foto tratte dal sito Oficina Ocm)

10 anni di Mantova Chamber Music Festival

Giunge alla sua 10a edizione il festival internazionale "Trame Sonore", sognato dal Direttore Artistico Carlo Fabiano-anima da40anni dell’Orchestra da Camera di Mantova e docente di Musica da Camera ai Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

18 trame sonore

Gli oltre 300 musicisti dal mondo che, tra mercoledì 1° e domenica 5 giugno 2022, invaderanno pacificamente la città di musica, in ogni luogo d’arte pubblico e privato (mantenendo il proprio fulcro nelle sale dello sterminato Palazzo Ducale), si intrecceranno in altre 17 trame.

  • Ars Perfecta - new: un entusiasmante confronto attraverso i secoli, due straordinarie forme di musica da camera: il Madrigale tardo-rinascimentale e il Quartetto per archi di Franz Joseph Haydn, ugualmente perfezionati e altrettanto “universali” nell’abbinamento, miracoloso, di libertà e rigore.
  • L'eco di Monteverdi: I capolavori della musica sacra si legano a doppio filo alla storia cittadina, risalendo nei secoli all’attività di Palestrina e di Monteverdi. Proprio per Santa Barbara, che accoglie questa trama, il più grande genio dell’ultimo Rinascimento concepì alcuni dei suoi capolavori.
  • Incompiute - new: Le composizioni lasciate incompiute esercitano da sempre un fascino particolare. L’alone di mistero che le avvolge è entrato a far parte dell’estetica stessa di questi brani, che lasciano aperta una finestra sull’ignoto e ci spingono a confrontarci con ciò che non consociamo. Al fianco della celeberrima ultima Sinfonia di Schubert, che quest’anno compie200anni,eccoalcune tra delle incompiute più sorprendenti.
  • Hausmusik: Questo percorso traccia la mappa di una Mantova nascosta ai più e conduce il pubblico tra salotti e cortili di palazzi nobiliari, là dove si esprime al meglio il principio cardine del festival: riportare la musica da camera alle origini, nei suoi luoghi d’elezione. Sulle tracce dell’Artist in Residence Alexander Lonquich attraversa ancora una volta il cartellone del festival e propone il suo magistero interpretativo. Il grande pianista e direttore, da sempre Artist in Residence di Trame Sonore, affronta alcuni dei massimi capolavori cameristici e non.

  • In-canto - new: La voce è il primo suono che l’uomo impara a riconoscere e a riprodurre, pura espressione del corpo e dello spirito di ognuno. Dai madrigali cinquecenteschi ai Lieder, dalle chansons francesi al canto più contemporaneo di Berioi più grandi musicisti hanno esplorato il regno della vocalità.
  • Fiumi Barocchi: La magnifica Sala dei Fiumi di Palazzo Ducale torna ad accogliere la musica eseguita secondo la prassi originale, per un’esperienza uditiva ed emotiva che porta a ripercorrere la storia e a collegarci a luoghi lontani ma in costante contatto tra loro.
  • Solo alla Rotonda;: Veri soliloqui dello sconfinato repertorio per strumento solo trovano collocazione in questo luogo, la Rotonda di San Lorenzo, che, posto nel cuore dell’antico quartiere dei liutai della città, emana suggestione e magia straordinarie.
  • one2one - new: L'arte musicale elevata al minimalismo più puro, ad un'essenzialità estrema. Un solo musicista, un solo ascoltatore, un dialogo emozionale irripetibile. Nella cornice magica della Grotta custodita nel Giardino Segreto di Palazzo Te.
  • ‘Round Midnight: Qui si chiude il cerchio di ogni giornata di festival e con la musica si oltrepassa la soglia incantata della mezzanotte. In un luogo di grande fascino, la Rotonda di San Lorenzo, convergono le trame quotidiane dell’edizione 2022e i loro protagonisti.
  • Casa Mozart: Nel gennaio 1770 i Conti d’Arco accolsero nella loro residenza un giovanissimo Wolfgang AmadeusMozart. Per Trame Sonore, Palazzo d’Arco è ormai stabilmente Casa Mozarte quest’anno accoglie la musica da camera del Geniodi Salisburgoe di autori del suo tempo.
  • Wunderkammer: In questa sala delle meraviglie si raccolgono le molte e differenti ramificazioni del repertorio musicale contemporaneo. Le opere proposte rispondono all’istanza di non chiudere la produzione recente entro spazi specialistici e di offrire una visione in prospettiva delle vicende del linguaggio musicale.
  • Esprit de France - new: Nell’anno in cui si celebrano i 100 anni della morte di Marcel Proust e i 200 anni dalla nascita di César Franck, la Francia rappresenta un vero e proprio fil rouge: un gran numero di concerti ne disegnano i molteplici volti, dal Barocco al Novecento.
  • Un caffè con...: Trame Sonore è anche momenti d’incontri: nel Giardino di palazzo Castiglioni artisti, musicologi, storici e comunicatori raccontano la musica e i mestieri che vi ruotano attorno. E un buon caffè,offerto, accompagna l’ascolto.

  • Masterclass/Workshop: Trasmettere il sapere e l’esperienza nel fare musica insieme ma anche andare alla ricerca di quanto la musica possa concorre albenessere e all’arricchimento dell’individuo: è quanto propone questatrama, che combina la lezione di Alfred Brendel, Guest of Honor del festival, a laboratori condotti daCristian Barbuti, Gloria Campaner e Laura Catrani.
  • Open: Mantova è città palcoscenico a cielo aperto. Seguendo questa trama si passeggia da piazza Alberti al cortile della Biblioteca “Baratta”, si scopre il suono di piazza Santa Barbara e l magia del Giardino di palazzo Castiglioni. La bellezza alla portata di tutti e, spesso, a fruizione libera.
  • YCMC&M: La sezione del festival dedicata ai cameristi di domani nasce con l’intento di incentivare la pratica della musica da camera tra i giovanissimi e favorire il confronto con i grandi cameristi d’oggi: entrambi elementi fondamentali di formazione.
  • Tavola Rotonda: Un incontro dedicato agli operatori del settore musicale nella storica cornice della Biblioteca Teresiana. Quest’anno relatori e addetti ai lavori sono chiamati a confrontarsi su “Il codice dello spettacolo e le nuove prospettive

Le novità di questa edizione

A Ritmo Sostenibile–Musica per la Climate Action

A sorpresa la X edizione di Trame Sonore si arricchisce idealmente di una diciannovesima trama: “A ritmo sostenibile”, progetto che, pensato per sensibilizzare il pubblico, attraverso la bellezza e l’arte, sul tema cruciale della crisi climatica, trova nel festival una vetrina internazionale. Protagonisti l’Orchestra da Camera di Mantova e il violinista Roland Greutter, diretti da Lucie Leguay, ma anche Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura, lo scienziato Emilio Santoro e la compagnia ZeroBeat: perché di temi così scottanti Trame Sonore vuole parlare A TUTTI! L’Orchestra da Camera di Mantova sarà cuore pulsante dell’appuntamento che sta al cuore del progetto e che la vedrà proporre-al pubblico presente in piazza Santa Barbara la sera di sabato 4giugno (ore 22) e a quello collegato in streaming-il colossale progetto “For Seasons”, pensato per far ascoltare il suono del cambiamento climatico in atto.“Forseasons”, commissionato dalla Elb Philharmonie di Amburgo, nasce da un’idea di sensibilizzazione semplice e folle al contempo: modificare le Quattro Stagioni di Vivaldi, forse la musica più nota al mondo, sulla base del lavoro prodotto da un team di musicisti, sviluppatori di software e scienziati, che per mesi hanno elaborato i dati scientifici relativi al cambiamento climatico dal 1725–data di composizione–ad oggi trasponendoli in note.

One2one: cos'è e come funziona

Al suo decimo compleanno Trame Sonore vuole provocatoriamente portare alle estreme conseguenze la sua filosofia fondante, offrendo al suo pubblico un’esperienza definitiva del bello. Lo fa attraverso un’inedita trama che, denominata“one2one”, propone concerti di altissimo livello artistico per un solo spettatore in un luogo principesco, la magica grotta del Giardino Segreto di Palazzo Te, icona del gusto rinascimentale. Protagonisti di queste inusuali performance, così dirompenti e al contempo impegnative anche sul fronte emotivo, giacché s’azzera completamente la distanza rituale del concerto avvicinandolo all’idea performativa dell’arte contemporanea saranno i violinisti Nurit Stark, Stephen Waartse Francesco Senese,il clarinettista Pablo Barragan ei violoncellisti Miriam Prandie Giovanni Gnocchi.

Per aggiudicarsi i concerti è attiva un’asta online al sito one2one.bidinside.com.Pensata come originale iniziativa di fundraising, resa possibile della straordinaria sensibilità e dall’impagabile generosità degli artisti coinvolti, l’asta prevede una puntata minima di 1.000euro e consente di aggiudicarsi un’esperienza che include, oltre al concerto privato, il pass d’accesso ai concerti del festival, una notte in uno dei migliori hotel del centro storico di Mantova e una cena gourmet in uno dei ristoranti di riferimento della ricchissima enogastronomia locale.

CLICCA QUI PER VISIONARE TUTTO IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter