Sport
16-17-18-19 Settembre 2021

Gran Premio Nuvolari 2021: la 31^ edizione parte oggi | Modifiche alla viabilità

Come ogni anno il comune di Mantova ha disposto diverse modifiche alla circolazione e divieti di sosta in alcune aree della città.

Gran Premio Nuvolari 2021: la 31^ edizione parte oggi | Modifiche alla viabilità
Sport Mantova, 16 Settembre 2021 ore 10:20

Il 16-17-18-19 Settembre 2021 torna il Gran Premio Nuvolari alla sua 31° edizione. Come ogni anno il comune di Mantova ha disposto diverse modifiche alla circolazione e divieti di sosta in alcune aree della città. Ecco i dettagli pubblicati sul sito ufficiale dell'evento.

I dettagli della 31ª edizione del Gran premio Nuvolari

Presenze: 267 gli equipaggi confermati al via, provenienti da Paesi di tutto il mondo.
Periodo di ammissione delle vetture: dagli esordi fino al 1976.
Percorso: questa 31ª edizione propone un percorso di circa 1.100 km tra le bellezze centro settentrionali italiane, attraversando paesaggi suggestivi di Lombardia, Emilia Romagna, Marche,  Umbria e Toscana.
Equipaggi Speciali: la mitica auto di Tazio Nuvolari prenderà simbolicamente parte alla  manifestazione con il numero 1 a bordo della Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport del 1930, la gloriosa  auto con cui 91 anni fa il mantovano volante vinse la Mille Miglia.

Il programma delle quattro giornate

  • Giovedì 16 settembre sarà il giorno dedicato alle verifiche tecniche e sportive, con un’appendice  anche nella prima mattinata del venerdì 17.
  • Alle 10.45 del venerdì 17, la partenza da Piazza Sordello, nel cuore di Mantova. La prima giornata vedrà gli equipaggi attraversare le suggestive strade dell’Emilia, fino ad arrivare all’Autodromo di Modena, dove si terrà il break per il pranzo e le prove cronometrate. Il percorso si snoderà poi tra  i dolci pendii Appenninici, attraversando i celebri passi Raticosa e Futa, fino al Mugello Circuit,  l’autodromo toscano di Formula 1. La discesa romagnola verso l’Adriatico porterà il museo viaggiante a Cesenatico, per la prestigiosa cena presso il Grand Hotel Leonardo da Vinci*****. A  seguire, pernottamento a Rimini.
  • Sabato 18 settembre la seconda tappa, la giornata più intensa del Gran Premio Nuvolari, vedrà  un percorso rinnovato: da Rimini verso Urbino, poi il passo di Bocca Serriola, Città di Castello,  fino a Magione, all’Autodromo dell’Umbria, il Lago Trasimeno e il break al Golf Club Lamborghini  di Panicale. Controlli a timbro a Castiglione del Lago, Cortona e in Piazza Grande ad Arezzo. Nel  pomeriggio gli equipaggi percorreranno le strade del Viamaggio verso l’Adriatico. La Repubblica  di San Marino accoglierà la carovana con l’ultimo gruppo di prove cronometrate della giornata. Il  controllo a timbro si terrà in Piazza della Libertà, all’apice del Monte Titano. Nel tardo pomeriggio,  l’arrivo a Rimini, lungo l’iconica passerella di Piazza Tre Martiri. La serata di Gala si svolgerà nella  meravigliosa cornice del Grand Hotel di Rimini*****, impareggiabile location d’allure felliniana.
  • Domenica 19 settembre, il ritorno verso Mantova. La tratta più decisiva per decretare i vincitori, che dovranno destreggiarsi tra le ultime ed insidiose sfide. Le prove cronometrate di Meldola apriranno l’ultima tappa del GP Nuvolari, seguite dal passaggio dalla Scuderia di Formula 1 Alpha  Tauri di Faenza. Dopo lo scenografico transito da piazza Ariostea a Ferrara, gli equipaggi  rientreranno in terra mantovana. I controlli a timbro di Bondeno, Poggio Rusco, San Giacomo,  Bondanello ed il pranzo nella magnifica abbazia di San Benedetto Po chiuderanno la  competizione. Piazza Sordello a Mantova abbraccerà nuovamente i concorrenti per la parata  d’arrivederci.

L’evento in onore di Nuvolari è la terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi di ACI Sport,  del quale fanno parte anche la Coppa Milano Sanremo, la Coppa d’Oro delle Dolomiti e la Targa  Florio Classica.

Modifiche alla viabilità per il Gran Premio Nuvolari

In relazione al Gran Premio Nuvolari la Polizia Locale di Mantova ha diramato un’ordinanza che modifica la circolazione e dispone il divieto di sosta in alcune aree della città. Il divieto di sosta con rimozione coatta scatta da giovedì 16 settembre dalle 14 fino a domenica 19 settembre alle 23 in piazza Seminario. Nei giorni della manifestazione la sosta è vietata anche in viale Te, piazza Sordello e via San Giorgio. In via Calvi e al campo Canoa il divieto è in vigore solo la domenica. In alcune fasce orarie nelle giornate da giovedì 16 fino a domenica 19 – nei momenti che coincidono il passaggio delle auto storiche – è vietato anche il transito dei veicoli. Il divieto non vale per i velocipedi. La circolazione sarà regolamentata dagli agenti della Polizia Locale che saranno coadiuvati dai volontari delle associazioni che collaborano per presidiare i punti dove il traffico viene deviato. Inoltre, sarà predisposta la segnaletica.