Scuola
Scuola sempre più connessa

Via le vecchie lavagne, nelle scuole mantovane arrivano i monitor interattivi

I monitor installati offrono numerose funzionalità vantaggiose per collaborare, condividere e comunicare in presenza o a distanza con strumenti nuovi e altamente performanti.

Via le vecchie lavagne, nelle scuole mantovane arrivano i monitor interattivi
Scuola Mantova, 29 Aprile 2022 ore 17:02

Nelle scuole della provincia di Mantova arrivano i monitor interattivi per una scuola sempre più connessa.

Via le vecchie lavagne, arrivano i monitor interattivi

85 nuovi monitor interattivi per una scuola sempre più connessa. Questo uno degli ultimi interventi portati a termine dalla Provincia di Mantova, per alcuni degli istituti superiori, che hanno visto “andare in pensione” le lavagne interattive multimediali (LIM) in virtù di una sempre maggior interconnessione per lo svolgimento dell’attività in presenza e a distanza.

Le caratteristiche dei monitor

I monitor installati rappresentano la nuova frontiera dell'insegnamento digitale perché offrono numerose funzionalità vantaggiose per collaborare, condividere e comunicare in presenza o a distanza con strumenti nuovi e altamente performanti. Lo schermo interattivo da 75 pollici ha risoluzioni elevatissime ed è molto più luminoso di un’immagine proiettata, non serve oscurare la classe per usarlo. Si tratta di un sistema unico, con casse incorporate e può essere posizionato a muro oppure su un sopporto mobile. Offrono inoltre la possibilità di navigare in rete, di collegare anche contemporaneamente dispositivi come pc o smartphone, di utilizzare applicativi per videoconferenze in supporto alla didattica a distanza qualora necessaria, di proiettare sul monitor delle slide o dei contenuti salvati sul computer e di scrivere in maniera fluida direttamente sul monitor.

Ecco in quali istituti

Gli istituti superiori coinvolti, sono stati i seguenti: Liceo Scientifico "Belfiore", Liceo Classico "Virgilio", Liceo Artistico "Giulio Romano", Istituto Superiore “d’Arco” e “d’Este”, I.T.I.S. "Fermi", I.T.F. "Mantegna", I.P.S.S. "Bonomi - Mazzolari", Istituto Tecnico Commerciale "Falcone", Liceo Scientifico "Gonzaga", Liceo Scientifico "Galilei", I.S. “G. Greggiati”, I.T.A.S. "Palidano", Istituto Tecnico Commerciale "Manzoni", I.S.“Sanfelice” e “S.G.Bosco”. La ripartizione dei monitor è avvenuta in base al numero di studenti, di aule e di richieste pervenute.

Il costo complessivo dell’intervento, realizzato grazie al finanziamento di Regione Lombardia e affidato alla ditta Carrara Computing International Srl di Serravalle a Po è stato di 153.994 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter