Scuola

Gonzaga: oltre 720mila euro per il Piano per il Diritto allo Studio

Tra le novità la sospensione dei contributi volontari a carico delle famiglie e per l’indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado, come gesto di vicinanza ai cittadini colpiti dalla crisi da Covid-19.

Gonzaga: oltre 720mila euro per il Piano per il Diritto allo Studio
Scuola Sotto il Po, 01 Gennaio 2021 ore 11:24

Ha una consistenza di 720.912,30 euro il piano per il diritto allo studio 2020-2021 votato a maggioranza dal consiglio comunale di Gonzaga nell'ultima seduta del 2020. In spese e progetti è previsto un investimento di circa 865,00 euro per alunno, su una popolazione scolastica composta da 727 studenti all'Istituto Comprensivo e 106 studenti alle scuole dell'infanzia paritarie. Nel dettaglio, a favore dell'Istituto Comprensivo sono state messe a bilancio risorse per € 618.212,30 euro, comprensive degli stanziamenti per 42 attività educative che integrano l’offerta formativa, per gli interventi e i servizi che garantiscono il diritto allo studio e per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Oltre 720mila euro per il Piano per il Diritto allo Studio

I contributi alle scuole dell’infanzia paritarie San Pio X di Bondeno e Bizzoccoli-Sala di Gonzaga ammontano rispettivamente a 47.000,00 euro e 35.000,00 euro. La somma stanziata per il trasporto alla Casa del Sole degli alunni disabili è pari a 8.700,00 euro, mentre per il Servizio estivo CRED sono stati stanziati 12.000,00 euro. Crescono le previsioni di spesa per il servizio di educatori ad personam agli alunni disabili presso le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, stimato in 85.894,06 euro.

Per gli interventi di adeguamento degli ambienti scolastici, necessari a far fronte all'emergenza Covid-19 nei plessi di Gonzaga e Palidano, sono stati spesi complessivamente 77.050,00 euro, di cui 15.000,00 euro impegnati per l’acquisto di due tendostrutture per l’area esterna della scuola dell’infanzia Collodi di Gonzaga.

Le novità

Tra le novità del piano, la scelta del Comune e della dirigenza dell’Istituto comprensivo di sospendere i contributi volontari a carico delle famiglie e per l’indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado, come gesto di vicinanza ai cittadini colpiti dalla crisi da Covid-19.

Sono state inoltre stanziate maggiori risorse per garantire l’accesso ai servizi informatici e per dotare la scuola di strumentazioni per la didattica digitale. "Saranno inoltre finanziati due nuovi progetti" anticipa l'assessore alle politiche scolastiche Carla Ferrari "Il mio parco per la scuola dell’infanzia Collodi di Gonzaga e Il parco che vorrei per la Maraini di Palidano: per entrambi è prevista la riqualificazione delle aree esterne con spazi strutturati per la relazione e il gioco, sulla base di progettazioni in collaborazione con l’Istituto Tecnico Agrario Strozzi di Palidano".

In chiusura di seduta, la sindaca Elisabetta Galeotti ha ringraziato i dipendenti comunali "per aver messo a disposizione, durante le varie fasi dell'emergenza Covid, risorse e intelligenze con atteggiamento collaborativo e costruttivo, consentendo di mettere in atto azioni straordinarie di sostegno”.

(Foto di copertina: l'assessore alle politiche scolastiche Carla Ferrari )

Covid, 258 nuovi positivi a Mantova e provincia: la situazione venerdì 1 gennaio 2021