Pronta per ripartire

Zaffanella: “Perdere o vincere non conta: fare politica vuol dire servire il proprio paese”

Fabrizia Zaffanella: "Lo si può fare, con pari dignità, in maggioranza o in minoranza."

Zaffanella: “Perdere o vincere non conta: fare politica vuol dire servire il proprio paese”
Viadana, 08 Ottobre 2020 ore 09:41

Dopo l’amara sconfitta ai ballottaggi, in cui Nicola Cavatorta è stato eletto sindaco di Viadana, la ex candidata Fabrizia Zaffanella torna a guardare avanti, rimboccandosi le maniche e ringraziando tutti coloro che hanno affrontato questa sfida insieme a lei.

Sul suo profilo Facebook Zaffanella ha pubblicato una lunga lettera spiegando in poche parole l’importanza di fare politica per servire il proprio paese, ricordando che questo compito lo si può e deve svolgere con la stessa serietà anche all’opposizione.

(Immagine di copertina presa dalla pagina Facebook della candidata)

La lettera di Zaffanella

Grazie a tutte e tutti
Nonostante l’ottimo risultato raggiunto, purtroppo il progetto messo in campo non ha avuto la soddisfazione della vittoria.
Spiace molto per un territorio che aveva bisogno di competenza e capacità di ascolto: competenza e sensibilità che la nostra bellissima squadra aveva chiaramente espresso.
Perdere e vincere sono categorie che mal si addicono, secondo me, ad una competizione elettorale. Si partecipa per “servire” il proprio paese e lo si può fare, con pari dignità, in maggioranza o in minoranza. Certamente si hanno maggiori opportunità se si governa, ma ciò non toglie importanza al servizio di indirizzo e controllo esercitato con passione e impegno.
Mi riconosco molto nello spirito con cui abbiamo intrapreso questa avventura, mi riconosco nel concepire la politica soprattutto come servizio testimoniato dalla propria persona.
Ecco perché affermo che il nostro lavoro deve continuare , con pazienza e tenacia , con impegno e attenzione sempre piu’ vivi e attenti, al fine di costituire un riferimento per le menti piu’ aperte e progressiste.
Stiamo assistendo a politiche completamente disallineate ai valori di una società civile, responsabile ed inclusiva e siamo consapevoli delle difficoltà a proporre i cambiamenti; vorrei ricordarvi, in proposito, come riferimento per tutti e come persona laica, l’assoluto miracolo della forza spirituale di Papa Francesco nell’aver voluto offrire all’umanita’ l’Enciclica “ Fratelli Tutti”.
Ora ci attendono 5 anni di impegno Amministrativo-politico in un Ruolo importantissimo di Vigilanza ma anche propositivo. E aggiungo: sarà anche il tempo delle donne (4 donne all’opposizione!) .
Ecco il momento dei ringraziamenti: vorrei farli , uno ad uno, perché ognuno ha dato il meglio di se’ , in base ai propri talenti, con passione ed allegria e fiducia. Grazie davvero a tutti voi perché, se siamo arrivati fino a qui, è stato grazie al contributo di tutto il gruppo. Vi ringrazio anche per avere creduto in me, per avermi sostenuto e., come dico sempre, andiamo avanti!!
Fabrizia Zaffanella

Elezioni Viadana 2020, Cavatorta è il nuovo sindaco

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia