Mantova-Milano: Forattini “Odissea da terzo mondo. Fontana convochi l’Ad di Trenord”

Situazione quotidiana sempre più grave per i viaggiatori.

Mantova-Milano: Forattini “Odissea da terzo mondo. Fontana convochi l’Ad di Trenord”
Mantova, 12 Luglio 2018 ore 18:23

Mantova-Milano: Forattini “Odissea da terzo mondo. Fontana convochi l’Ad di Trenord”.

Mantova-Milano

“Un’odissea quotidiana che si fa sempre più grave, quella che sono costretti a subire i viaggiatori della linea Mantova-Milano”, è quanto afferma la consigliera regionale del Partito Democratico Antonella Forattini.
Anche ieri è stata un’altra giornata nera, con numerosi treni cancellati e i viaggiatori lasciati a piedi.  La Giunta regionale continua a sottovalutare la gravità della situazione, come dimostra il piano presentato martedì in aula da Fontana, che non fa altro che rimandare il problema. Non possiamo aspettare che il nuovo assetto previsto per fine anno (con la separazione della gestione delle linee ferroviarie in due differenti società) diventi operativo; piano sulla cui efficacia, comunque, nutro forti dubbi.
Torno, quindi, a sollecitare il presidente Fontana affinché convochi al più presto l’ad di Trenitalia per porre correttivi immediati quantomeno alla gestione delle tratte più drammatiche, come la nostra Mantova-Milano, dove ritardi, cancellazioni e disagi di ogni genere hanno raggiunto livelli da terzo mondo”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia