La ministra Fedeli a Mantova: elogio alla cultura umanistica

Il ministro dell’istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli - che tiene particolarmente alla sottolineatura femminile della propria carica - è stata a Mantova nella giornata di ieri.

La ministra Fedeli a Mantova: elogio alla cultura umanistica
Mantova, 13 Febbraio 2018 ore 09:58

Anche la ministra Fedeli, come tiene a farsi chiamare, fa tappa elettorale a Mantova, a palazzo Soardi.

La ministra Fedeli rivendica l’operato del Pd

Il ministro dell’istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli – che tiene particolarmente alla sottolineatura femminile della propria carica – è stata a Mantova nella giornata di ieri. La ministra Fedeli è Capolista al Senato nella circoscrizione che comprende Mantova. Definisce “la filiera dell’educazione” tutte quelle iniziative attuate dai tre governi Letta-Renzi-Gentiloni. Rivendica i 130mila insegnanti stabilizzati, i 10 miliardi per l’edilizia scolastica, i bonus per la fascia 0-6 anni, il nuovo sistema di reclutamento dei docenti e i decreti attuativi della Buona Scuola.

Manifestazione civile all’esterno

All’esterno si è svolta un civile manifestazione che ha visto coinvolti una decina di docenti precari e diplomati magistrali a rischio licenziamento. La Fedeli ha posto l’accento sulla riforma Gelmini che ha depauperato i finanziamenti al sapere, seguita da Monti che ha effettuato tagli ulteriori. Questo scenario – secondo la ministra – ha generato un’arretratezza tecnologica con effetti negativi sul Paese.

Elogio della cultura umanistica

Ed è proprio in una delle città più ricche culturalmente d’Italia che la ministra Fedeli avanza il suo elogio alla cultura umanistica, foriera di una creatività fondamentale anche nelle professioni informatiche. Il sindaco Mattia Palazzi  ha sottoposto tre questioni alla Fedeli: la situazione del personale del provveditorato, l’ipotesi della laurea triennale in ingegneria robotica (per il quale il Senato accademico di Modena-Reggio Emilia ha dato l’approvazione, ora serve quella della ministra che però è in carica fino al 4 marzo) e il futuro Centro di ricerche fito-ecologiche nell’area ex Ceramica. In questo caso la ministra non ha fornito risposte chiare e precise.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia