Elezioni 4 marzo: istruzioni per il voto VIDEO

Come funziona la scheda antifrode? Cosa cambia tra la scheda per le regionali e quella per le politiche? Come si vota?

Elezioni 4 marzo: istruzioni per il voto VIDEO
Mantova, 04 Marzo 2018 ore 10:42

Elezioni 4 marzo: come si vota? Cos’è la scheda antifrode? vi spieghiamo tutto per arrivare al seggio preparati.

Elezioni 4 marzo: come si vota?

Quante schede riceverò? Dove dovrò barrare? Cosa potrebbe rischiare di rende la mia scheda non valida? Vi spieghiamo tutto attraverso questo tutorial video, che illustra visivamente i passi da compiere. Una novità inserita quest’anno è la scheda antifrode, anche in questo caso c’è da stare tranquilli perché poco cambia per l’elettore: qui vi spieghiamo come funziona.

Cosa avere con sè

Come sempre per votare bisogna presentarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido. E’ molto importante verificare che la propria scheda elettorale non sia esaurita. Se così fosse, quasi tutti gli uffici elettorali saranno aperti anche domenica dalle  7 alle 23, per garantire il rinnovo delle schede elettorali.

Politiche e regionali

Per ciò che concerne le politiche è tutto illustrato nel tutorial video inserito nel primo paragrafo. Alle regionali si votano invece il Presidente della Regione e il Consiglio regionale, su un’unica scheda (qui si può vedere un confronto tra alcuni candidati). Queste sono le possibilità per ogni elettore:

-votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione;
-votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;
-votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle altre liste a esso non collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste (cosiddetto “voto disgiunto”);
-votare a favore solo di una lista; in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato Presidente della Regione a essa collegato.
L’elettore può esprimere fino a due voti di preferenza. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della medesima lista. In caso contrario la seconda preferenza è annullata.

VAI ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia