Politica
la visita

A 10 anni dal sisma Attilio Fontana nel Mantovano per inaugurare le ultime opere

Sono oltre 3mila gli interventi conclusi in 49 comuni che si sono realizzati nel corso di questi anni.

A 10 anni dal sisma Attilio Fontana nel Mantovano per inaugurare le ultime opere
Politica Sotto il Po, 27 Maggio 2022 ore 07:25

Nella giornata di giovedì 26 maggio 2022 il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha inaugurato le opere realizzate con i fondi del terremoto a Poggio Rusco, Borgo Mantova, Borgocarbonara e Quistello. Sono oltre 3mila gli interventi conclusi in 49 comuni che si sono realizzati nel corso di questi 10 anni dal sisma.

Gli interventi realizzati

Inaugurazione della nuova scuola primaria di Poggio Rusco costruita con risorse per circa 4 milioni di euro, ristrutturazione della sede della Polizia locale di Borgo Mantovano (già sede del Municipio di Villa Poma), inaugurazione della biblioteca comunale e circolo ricreativo di Borgocarbonara e ripristino della Botte Villoresi con il ponte Malpasso a Quistello.

Sono questi alcuni tra gli interventi eseguiti nel mantovano e visitati dal presidente della Regione Lombardia a 10 anni dal sisma che colpì questa parte di territorio lombardo.

"Sono molto contento di tornare in provincia di Mantova - ha detto il presidente - e vedere con soddisfazione che gli interventi programmati si stanno concludendo. Dopo esserci concentrati su quelli privati, adesso si stanno ultimando gli interventi pubblici".

Il presidente ha poi parlato dei quattro luoghi in cui ha voluto soffermarsi, a partire da Poggio Rusco.

"Ripartire da una nuova scuola, ripartire dai nostri ragazzi - ha rimarcato - vuol dire ripartire dal futuro. Lo stesso futuro a cui certamente tutti, insieme, abbiamo guardato per rialzarci da quanto successo ormai 10 anni fa".

"Mi complimento con tutti i sindaci - ha aggiunto - e le istituzioni coinvolte nel processo di ricostruzione: abbiamo lavorato tutti insieme, collaborando in piena sinergia, avendo sempre presente come punto di riferimento l'interesse dei nostri cittadini. Questa è stata la soluzione per arrivare al risultato, ad oggi, di quasi il 90% della ricostruzione completata. Nei 49 Comuni interessati dal sisma - ha concluso - sono state realizzate oltre 3.000 opere".

Interventi a Poggio Rusco

La costruzione di una nuova scuola primaria è stata richiesta dal Comune di Poggio Rusco in sostituzione del vecchio edificio sito nel centro storico che era stato gravemente danneggiato dal sisma. L'intervento, il cui costo complessivo è di circa 4.000.000 di euro, è stato finanziato dal commissario per la ricostruzione post-sisma con fondi statali. Si tratta di un edificio 'Zero emission buildings', dotato di climatizzazione a pompa di calore. Il nuovo complesso scolastico comprende anche una sala polivalente autonoma con accesso indipendente. Il polo scolastico si presta pertanto, dopo l'intervento fatto, anche all'utilizzo extrascolastico per la collettività di Poggio Rusco.

Borgo Mantovano

La sede del Corpo intercomunale di Polizia locale si trova nell'ex edificio comunale di Villa Poma che con Pieve di Coriano e Revere nel 2018 ha dato vita al nuovo Comune di Borgo Mantovano. L'edificio, reso inagibile dal sisma del 2012, è stato oggetto di un intervento di ristrutturazione.

Il contributo reso disponibile dal commissario è stato di oltre 282.000 euro.

Borgocarbonara

La ex sede della Pro Loco e la sede del circolo ricreativo Borgofranchese sono due piccoli edifici danneggiati dal sisma. La ricostruzione è stata finanziata nell'ambito del bando per la riqualificazione dei centri storici terremotati.  In tutto sono stati stanziati oltre 482.000 euro di contributi (315.458 per la Pro Loco e 166.859 per il circolo). Il circolo, pur non avendo valore storico, ha un forte valore sociale per il territorio. Si tratta dell'unico polo ricreativo e spazio pluriuso per le attività sociali del paese. Assume un ruolo strategico durante la 'Fiera nazionale del Tartufo' diventando importante punto di riferimento per la manifestazione.

Quistello

La Botte Villoresi e il ponte Malpasso a Quistello sono stati oggetto di interventi di ripristino post sisma con 400.000 euro di finanziamento. La Botte è un importante snodo idraulico della bonifica mantovana, di proprietà del Consorzio di bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po.

Per il ponte Malpasso sono stati erogati circa 190.000.

Oggi è una bella giornata di festa per la comunità di Poggio Rusco (MN): ripartire da una nuova scuola, ripartire dai nostri ragazzi, vuol dire lavorare e credere nel futuro. Lo stesso futuro a cui certamente tutti abbiamo guardato per rialzarci dal sisma di 10 anni fa, 10 anni in cui si è lavorato e ricostruito.

Nastro-tagliato
Foto 1 di 11
Taglio-del-nastro
Foto 2 di 11
Fontana-targa
Foto 3 di 11
Fontana-Palazzo-comunale-con-bandiere
Foto 4 di 11
Poggio-Rusco-Fontana-sindaco.-jpg
Foto 5 di 11
Poggio-Rusco-scuola-cartello
Foto 6 di 11
Poggio-Rusco-Scuola-bandiere
Foto 7 di 11
Poggio-Rusco-palestra-scuola
Foto 8 di 11
Poggio-Rusco-laboratorio-scuola
Foto 9 di 11
Poggio-Rusco-Fontana-bimbi-bandierine
Foto 10 di 11
Poggio-Rusco-banchi-scuola
Foto 11 di 11
Seguici sui nostri canali