METEO

Allerta meteo gialla: in arrivo forti temporali

Rischioper celle temporalesche sparse che provocheranno intense precipitazioni in poco tempo.

Allerta meteo gialla: in arrivo forti temporali
Mantova, 14 Maggio 2020 ore 14:37

Nuova allerta meteo arancione per temporali forti e rischio idrogeologico nel Lecchese. Il bollettino è stato emesso dalla Sala Operativa della Protezione civile della Lombardia e la conferma arriva anche dall’esperto meteo Christian Brambilla: “Dopo una giornata abbastanza soleggiata aria instabile e fredda in quota apporterà forti rovesci tra la sera e la notte tra Milanese, nord Pavese, Brianza, Comasco, Varesotto, sud Lecchese. C’è il forte rischio di allagamenti (scantinati, sottopassaggi, box, etc…). Nelle zone del Pavese, Lodigiano, Cremonese il rischio sarà più per celle temporalesche sparse che anche qui provocheranno intense precipitazioni in poco tempo. Altrove specie in  Valtellina, Valchivanna e bergamasca le precipitazioni saranno nella notte ma meno intense”.

CLICCA QUI PER I CODICI DI ALLERTA

Nuova allerta meteo arancione per temporali forti e rischio idrogeologico nel Lecchese

Ecco il bollettino della Protezione Civile con l’allerta meteo:

“Sulla Lombardia flusso umido e mite da sudovest, generato da una vasta zona depressionaria centrata sulle coste del Portogallo. Dalla sera di oggi 14/05, a partire dai settori meridionali della regione, sviluppo di rovesci e temporali in rapida estensione verso nord, fino a coinvolgere quasi tutti i settori. Nella notte tendenza a graduale esaurimento dei fenomeni sui settori meridionali, tenderanno invece ad insistere altrove specie su Alpi, Prealpi e alta Pianura. Nella mattinata e fino al pomeriggio di domani 15/05, rovesci e temporali saranno probabili a più riprese su Alpi, Prealpi e alta Pianura, possibili sparsi alche sulle altre zone. Una generale tendenza ad attenuazione ed esaurimento dei fenomeni si avrà nel pomeriggio/sera. I fenomeni più intensi, assieme ai maggiori quantitativi di pioggia, sono previsti sui settori centro-occidentali della regione in particolar modo sulle zone al confine con il Piemonte e il Ticino. A causa del carattere prevalentemente convettivo delle precipitazioni gli accumuli risulteranno assai disomogenei sulla regione, tuttavia sui settori prealpini e anche sui settori della pianura centro-occidentale non sono da escludere locali valori cumulati più elevati (localmente anche oltre i 100 mm nell’evento). Vento in intensificazione fino a moderato sulla Pianura proveniente da est, in rotazione da sudovest sul Pavese con qualche rinforzo fino a forte. Oltre gli 800/1000 metri venti meridionali fino a forti specie su Appennino e rilievi Prealpini esposti alla Pianura (fino a 55-75 km/h, localmente superiori alle quote superiori appenniniche). Sabato 16/05 ancora flusso umido e mite e lievemente instabile da sudovest. Permane la possibilità di qualche rovescio o temporale sparso, più probabile sui rilievi”.

5 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia