ITS Agroalimentare, via libera da Regione Lombardia al secondo corso

A settembre il test di ingresso. Lezioni al via entro il 31 ottobre.

ITS Agroalimentare, via libera da Regione Lombardia al secondo corso
Mantova, 03 Agosto 2018 ore 08:39

ITS Agroalimentare, via libera da Regione Lombardia al secondo corso. Test di ingresso a settembre e lezioni al via entro il 31 ottobre.

ITS Agroalimentare: via libera al secondo corso

La seconda edizione del corso biennale per Tecnico superiore agroalimentare è stata approvata e finanziata da Regione Lombardia e le lezioni potranno partire regolarmente entro il 31 ottobre. Ne dà notizia la Fondazione Its “Agroalimentare sostenibile del territorio di Mantova”, che ha confermato per settembre le selezioni degli studenti diplomati che potranno accedere alla formazione biennale (anni 2018-2020).

“Ringrazio Regione Lombardia per la fiducia accordataci, che evidentemente certifica che il percorso svolto durante il primo anno, fra lezioni teoriche, pratiche e stage ha saputo rispondere alle esigenze degli studenti e dell’assessorato lombardo all’Istruzione”, afferma il presidente della Fondazione Its Agroalimentare, Fabio Paloschi.

Una formazione specialistica breve

Il corso in agroalimentare sostenibile, per il direttore di Coldiretti Mantova, Erminia Comencini, “offre una formazione specialistica agli studenti in tempi più brevi rispetto all’università e garantisce alle imprese del settore di poter inserire nel mondo del lavoro ragazzi giovani, ma già con una preparazione adatta ad operare. L’agroalimentare mantovano, trascinato da prodotti di eccellenza, offre importanti opportunità di lavoro, tanto che i giovani guardano al settore con rinnovato interesse”. Coldiretti Mantova è uno dei soci della Fondazione, che annovera nella propria compagine altri 24 tra enti, associazioni, ordini professionali.

La struttura del corso

“Il percorso di formazione – ha spiegato il direttore del corso, Vincenzo Dalai – si articola su due annualità per un monte complessivo di 2.000 ore, di cui 1.200 ore di attività didattiche, basate su 27 moduli formativi, e 800 ore di stage e tirocini formativi in aziende o enti partner”.

Per partecipare al corso è necessario superare un test di ingresso, avere un’età inferiore ai 29 anni, essere in possesso di un diploma di secondo grado (non necessariamente in materia afferenti all’agricoltura), avere la residenza o il domicilio in Lombardia. Il costo di iscrizione è di 500 euro all’anno.

Per informazioni più approfondite sul corso: www.itsagroalimentaremn.it
La manifestazione di interesse al corso deve essere inviata a direttore@itsagroalimentaremn.it

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia