Andamento economico Mantova 2017 dilaga l’ottimismo

Bene il settore manifatturiero, in sofferenza ancora la grande distribuzione: il bilancio generale è positivo.

Andamento economico Mantova 2017 dilaga l’ottimismo
Mantova, 09 Febbraio 2018 ore 15:18

Secondo l’analisi dell’andamento economico relativa al 2017, la produzione industriale media annua nel 2017 vede una crescita del +2,6% rispetto al 2016: ecco le analisi della congiuntura economica su Mantova.

Andamento economico Mantova: bilanci del 2017, ottimismo per il 2018

L’analisi, effettuata dal Servizio Informazione e Promozione Economica della Camera di Commercio di Mantova insieme a Confindustria Mantova, fa ben sperare. La produzione industriale media annua nel 2017 vede una crescita del +2,6% rispetto al 2016. Anche tutti gli altri indicatori mostrano risultati positivi: gli ordini interni, il fatturato totale e gli ordini esteri. Per quanto concerne le aspettative per il primo trimestre del 2018, gli imprenditori mantovani sembrano ottimisti sul fronte della produzione, del fatturato, della domanda estera, della domanda interna e dell’occupazione. Anche il settore artigiano vede una crescita della produzione media annua pari al +1,2%, positivi anche tutti gli altri indicatori: gli ordini interni, il fatturato e gli ordini esteri. Il comparto della grande distribuzione mostra ancora sofferenze, con una media annua relativa agli ordinativi e al volume di affari negativa. In crescita, invece, il volume d’affari medio del 2017 relativo al settore dei servizi, così come quello dell’edilizia.

Tanti segni più ma i vicini di casa sono ancora forti

Nella provincia di Mantova, risultano con segno più tutti gli altri indicatori: gli ordini esteri (+1,8%), gli ordini interni (+1,8%) e il fatturato (+2,4%). Simile, anche se con percentuali maggiori, la situazione a livello lombardo dove evidenziano una ripresa gli ordini interni (+2,5%), gli ordini esteri (+2,3%)  e il fatturato (+2,6%). Considerando le variazioni della produzione media annua, nel 2017 rispetto al 2016, la provincia di Mantova vede una crescita del +2,6%, inferiore rispetto al dato della Lombardia, pari al +3,7%. Nel confronto con le altre province lombarde, Mantova si colloca in quint’ultima posizione, seguita da Sondrio, Milano, Pavia e Como; ai vertici della classifica e con valori superiori alla media regionale, si posizionano, al contrario, Lecco, Lodi, Brescia e Varese. Sempre tenendo presente le variazioni medie annue, mostrano risultati positivi gli ordini interni (+3,0%), il fatturato totale (+5,4%) e gli ordini esteri (+5,3%). La produzione mantovana relativa al comparto artigianale registra, nell’ultimo trimestre dell’anno, un aumento tendenziale del +1,4%, valore che risulta inferiore rispetto al dato lombardo pari al +3,1%. Considerando le variazioni della produzione media annua, nel 2017 rispetto al 2016, la provincia di Mantova vede un aumento del +1,2%, mentre la media lombarda segna un +2,6%. Nel confronto con le altre province lombarde, Mantova si colloca in penultima posizione.

Le punte di diamante e le note dolenti

Nel dettaglio delle attività economiche, relativamente alla media annua lombarda, nel 2017 risulta ancora in calo il comparto del tessile (-0,8%). I restanti settori, invece, segnano variazioni positive; le performance migliori riguardano la siderurgia (+5,9%), le pelli-calzature (+5,8%), la meccanica (+4,7%), la gomma-plastica (+4,4%), la chimica (+4,2%) e i minerali non metalliferi (+4,2%). Buoni risultati, anche se inferiori alla media lombarda, si hanno per il legno-mobilio (+3,4%), gli alimentari (+2,3%), la carta-editoria (+1,6%), l’abbigliamento (+1,3%) e i mezzi di trasporto (+0,9%). Ci sono ancora delle note dolenti: Considerando il comparto della grande distribuzione, la media annua relativa al volume di affari risulta negativo e pari al -0,2%, al contrario della Lombardia il cui andamento risulta positivo (+0,6%). Per quanto riguarda gli ordinativi continua il trend complessivamente negativo emerso nei mesi precedenti, con una media annua del -13,6% nella provincia di Mantova e del -8,6% in Lombardia. Il settore dei servizi risulta in ripresa così come il comparto dell’edilizia.

Lo scenario del 2018

Secondo il Presidente della Camera di Commercio di Mantova, Carlo Zanetti, “complessivamente il 2017 risulta caratterizzato da una positività dell’andamento della manifattura mantovana, come confermano i dati relativi alla produzione industriale e artigiana. Ciò fa ben sperare anche per il 2018, in quanto l’anno appena passato porta un lascito positivo sul nuovo appena iniziato. Tutti gli indicatori si posizionano in territorio positivo, con forti segnali di crescita riferiti non solo agli ordini esteri, ma anche a quelli interni, segno che vi è una ripresa anche dei consumi. Anche le aspettative degli imprenditori, per cui prevale un sentimento positivo su tutti i fronti, portano in questa direzione. Anche la voce relativa agli investimenti risulta forte e in ripresa, legandosi quindi ai consumi e alla domanda interna, così come sembra in risalita l’occupazione”. Lo scenario internazionale che per tutto il 2017 sembrava potesse influenzare  questa ripresa economica, in realtà ha pesato in minima parte; anche per il 2018 sembra permanere un clima positivo, anche se rimangono i dubbi legati alle varie politiche monetarie che saranno attutate.

 

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia