Economia
infrastrutture

Cappellari (Lega): "Da Regione 100 milioni di euro per la Tangenziale di Goito, ma doveva pensarci il Governo"

"Ancora una volta Regione Lombardia ha anticipato i tempi con risorse proprie e la tangenziale sarà dunque realizzata."

Cappellari (Lega): "Da Regione 100 milioni di euro per la Tangenziale di Goito, ma doveva pensarci il Governo"
Economia Mantova, 04 Novembre 2021 ore 10:21

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 novembre 2021, Regione Lombardia ha confermato il finanziamento per la realizzazione della Tangenziale di Goito (Mantova) e il completamento del Pope (collegamento Poggio Rusco - Pegognaga) stanziando oltre 100 milioni di euro.

Pope, un importante passo per il Mantovano

Il Governatore della Lombardia Attilio Fontana, assieme all’Assessore ai trasporti Claudia Terzi, ha presentato e sottoscritto le convenzioni per due opere cruciali per il Mantovano, ossia la tangenziale di Goito e la Pope (Poggiorusco-Pegognaga).
In merito è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Alessandra Cappellari:

“Per quanto riguarda la Pope, va precisato che prima dell’approvazione del Piano Fontana era stato raggiunto un accordo tra Regione Lombardia, i Comuni interessati di Quistello e Poggiorusco, la Provincia di Mantova e la struttura commissariale del SISMA (con accordo di tutti i comuni del sisma) per il finanziamento e la realizzazione del terzo lotto della Pope; con il piano Fontana e lo stanziamento ulteriore di 7 milioni di euro dedicati alla Pope, tutti gli attori hanno collaborato fattivamente per fare in modo che con il precedente accordo e il secondo stanziamento l’opera potesse dirsi completa. E così è.”. Continua il Consigliere Cappellari: “la convenzione firmata oggi certifica che si prosegue con la progettazione e la successiva gara, con risorse stanziate e dedicate alla conclusione di un’opera chiesta dal territorio, che libera dal traffico i centri cittadini incentivando inoltre il tessuto produttivo delle aree interessate dalla nuova infrastruttura”.

La tangenziale di Goito

La seconda convenzione siglata oggi in Regione riguarda

“la tangenziale di Goito, opera fondamentale, che collega finalmente l’alto Mantovano con il capoluogo. Una opera realizzate grazie alla Regione che destina la considerevole somma di 100 milioni di euro sostituendosi al Governo centrale che avrebbe dovuto concretizzarla perché opera compensativa della TIBRE (autostrada Tirreno-Brennero) che è stata realizzata solo fino al territorio Emiliano – prosegue Cappellari – e per la quale i Parlamentari delle provincie coinvolte stanno chiedendo convintamente che prosegua anche in territorio lombardo, come da progetto originario. Ancora una volta Regione Lombardia ha anticipato i tempi con risorse proprie e la tangenziale sarà dunque realizzata – conclude il Consigliere leghista – migliorando la viabilità del territorio e garantendo benefici dal punto di vista economico e di investimenti come da anni il territorio e i cittadini chiedono”.