Cultura
un'opportunità da sfruttare

Palazzo Ducale festeggia le donne: ingresso gratis l'8 marzo

Tutte le donne possono entrare gratis nei musei statali nella giornata dell'8 marzo: lo ha disposto il Ministero della Cultura.

Palazzo Ducale festeggia le donne: ingresso gratis l'8 marzo
Cultura Mantova, 03 Marzo 2022 ore 10:13

Nella "Giornata internazionale della donna" dell'8 marzo 2022 la reggia dei Gonzaga consente l'ingresso gratuito a tutte le donne e organizza una visita guidata.

Palazzo Ducale festeggia le donne: ingresso gratis l'8 marzo

Tutte le donne possono entrare gratis nei musei statali nella giornata dell'8 marzo: lo ha disposto il Ministero della Cultura in occasione della "Giornata internazionale della donna".

Palazzo Ducale di Mantova ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa e ha rilanciato: non solo ingressi gratuiti per tutte le donne ma anche due turni per una visita guidata agli ambienti di Isabella d'Este presso il Castello di San Giorgio e in Corte Vecchia, alle ore 16 e alle 17.30.

Quest'ultima iniziativa è stata resa possibile grazie alla preziosa collaborazione del personale del museo, che si è reso disponibile ad accompagnare il pubblico in luoghi anche normalmente esclusi dal tradizionale itinerario del palazzo.

L'importanza di Isabella d'Este

Isabella d'Este giunse a Mantova il 15 febbraio del 1490 come sposa del marchese Francesco II Gonzaga. Abitò negli ambienti al piano nobile del Castello di San Giorgio, dove ancora oggi si conserva il celebre soffitto ligneo a volta della grotta, con i simboli delle cosiddette "imprese" o "emblemi". Si trattava della rappresentazione simbolica di un proposito, di un desiderio, di una linea di condotta, da "imprendere" ossia da intraprendere, espresso tramite l'abbinamento di un'immagine e di un motto scritto.

Alla morte del marito, avvenuta nel 1519, Isabella fece allestire un nuovo appartamento al piano terra di Corte Vecchia e lì visse per vent'anni, in ambienti oggi in parte visitabili al termine del percorso di visita del museo di Palazzo Ducale. Qui possiamo visitare la Sala della Scalcheria, il giardino segreto, la grotta e lo studiolo, dove era conservata ed esposta gran parte della collezione di oggetti d'arte della marchesa, che conosciamo attraverso gli inventari gonzagheschi e le cronache ammirate dei viaggiatori. Tutto negli ambienti isabelliani parla di lei: dal suo nome che ricorre ossessivamente in lettere o simboli lungo le cornici al suo celebre motto "nec spe nec metu" che ci esorta a gestire con equilibrio i moti dell'animo.

Visita guidata gratuita

La partecipazione alla visita guidata è gratuita: occorre però passare prima in biglietteria per controllo green pass e ritiro del biglietto d'ingresso al museo. Inoltre, dato il numero limitato di posti disponibili, è necessario prenotarsi in uno dei due turni: ore 16 (iscrizioni qui) e ore 17.30 (iscrizioni qui). In alternativa è possibile riservare dei posti telefonando allo 0376 352100 o inviando una email a pal-mn@beniculturali.it specificando orario e numero delle persone. Il ritrovo per la partenza dell'itinerario guidate è all'ingresso del museo, sotto i portici di piazza Castello nelle immediate adiacenze dell'esedra.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter