Cultura

L'associazione "Gli Amici dell'ospedale di Asola" bandisce borse di studio

Bandite 4 borse di studio per specializzandi in anestesia e rianimazione e per dipendenti dell’ASST di Mantova.

L'associazione "Gli Amici dell'ospedale di Asola" bandisce borse di studio
Cultura Mantova, 21 Ottobre 2019 ore 10:45

Amici dell'ospedale di Asola: borse di studio per personale e giovani medici. Due iniziative in memoria di Giuseppe Lamberti Zanardi e Alberto Bosi.

Borse di studio: a chi e come richiederle

L’associazione Amici dell’ospedale di Asola, presieduta da Stefano Sardini, bandisce quattro borse di studio per specializzandi in Anestesia e Rianimazione e per dipendenti dell’ASST di Mantova in ricordo di due medici.
Il primo bando è in memoria di Giuseppe Lamberti Zanardi e prevede tre borse di studio del valore di 350 euro ciascuna, riservate al personale dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale in servizio all’ospedale di Asola.
Le borse di studio possono essere assegnate per:

  • rimborso spese per trasferimento in corso d’anno da altre unità dell’Asst o altre aziende ospedaliere;
  • proposte per attività innovative in ambito assistenziale;
  • attività di indagine o di ricerca svolte nel presidio di Asola;
  • nascita di un figlio in corso d’anno ad Asola.

Il candidato (unitamente alla domanda di partecipazione dalla quale risultino luogo, data di nascita, residenza, codice fiscale, numero di telefono) dovrà presentare lo stato di famiglia e un documento che comprovi l’incarico nella sede di lavoro. Nel caso di un maggior numero di domande rispetto alle borse annuali verrà data priorità ai candidati più giovani.

Borsa di studio per Alberto Bosi

Il secondo bando è in memoria di Alberto Bosi, primario della Rianimazione di Asola prematuramente scomparso. La partecipazione è in questo caso riservata a giovani laureati iscritti in corso d’anno alla specialità di Anestesista e Rianimazione in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti in provincia di Mantova o nei comuni di Fiesse; Gambara; Remedello, Acquafredda, Visano, Isorella; essersi iscritti in corso d’anno alla specializzazione in anestesia, rianimazione e terapia del dolore; impegnarsi a svolgere almeno un anno di servizio nel presidio di Asola dopo il conseguimento della specializzazione. Verrà assegnata una borsa di studio da 1.000 euro. Il candidato (unitamente alla domanda di partecipazione dalla quale risultino luogo, data di nascita, residenza, codice fiscale, numero di telefono) dovrà presentare i seguenti documenti: certificato di laurea; iscrizione al corso di specializzazione; stato di famiglia. Sarà data priorità al richiedente che ha conseguito la laurea in medicina con il voto più alto e, in caso di uguale punteggio, al candidato anagraficamente più giovane.

Domande da presentare entro il 30 novembre

Le domande di partecipazione, per entrambi i bandi, dovranno essere presentate entro il 30 novembre 2019 al seguente indirizzo: Associazione Amici dell’Ospedale di Asola, Via Bassa di Casalmoro, 3 – 46041 Asola (MN). La commissione giudicatrice sceglierà, con giudizio insindacabile, i vincitori, sulla base dei requisiti e dei titoli presentati.

TORNA ALLA HOME