Festival Milanesiana 2018 da Milano a Valtellina, Piemonte e resto d’Italia

Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro da giugno a settembre.

Festival Milanesiana 2018 da Milano a Valtellina, Piemonte e resto d’Italia
07 Maggio 2018 ore 13:21

Festival Milanesiana 2018: 65 appuntamenti, con oltre 170 ospiti internazionali provenienti da 16 paesi e 7 mostre tra Milano, Torino, Bormio, Verbania, Collodi, Ferrara, Ascoli Piceno e Firenze.

Festival Milanesiana 2018 al via il 9 giugno

Presentato il programma della diciannovesima edizione de La Milanesiana – Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Il tema dell’edizione 2018 è il Dubbio e la Certezza. La kermesse è promossa dal Comune di Milano ed è organizzata da I Pomeriggi Musicali/Teatro Dal Verme.

Fare rete oltre i confini meneghini

In programma – tra Milano, Torino, Bormio, Verbania, Collodi, Ferrara, Ascoli Piceno e Firenze – 65 appuntamenti, con oltre 170 ospiti internazionali provenienti da 16 paesi e 7 mostre.

Al suo diciannovesimo anno di età, La Milanesiana conferma la vocazione di manifestazione dedicata all’incontro delle arti e delle discipline scientifiche e rafforza il suo carattere di Festival itinerante che, sin dal suo nascere, ha coinvolto la città di Milano in molti spazi diversi – istituzioni, luoghi del lavoro e del confronto – per poi creare incontri inediti, per contenuto e voci, in molte altre città italiane. Il programma, ha infatti ampliato ogni anno la sua geografia. Nell’edizione 2018 si partirà, in particolare, da Torino e si arriverà sino a Ferrara, Collodi e ad Ascoli Piceno, oltre a tornare a Bormio e Verbania.

In Lombardia, Milano e Bormio. Poi Piemonte e non solo

A Bormio la Milanesiana 2018 abiterà al Museo Civico, Piazza del Kuerc.

A Milano in moltissimi diversi punti della città (qui l’elenco completo).

A Torino: Reggia di Venaria Reale.

A Verbania: Villa Giulia, Teatro Il Maggiore.

A Collodi: Parco di Pinocchio.
A Ferrara: Castello Estense.
Ad Ascoli Piceno: Teatro dei Filarmonici.
A Firenze: Refettorio di Santa Maria Novella.

Il via ufficiale a Torino

Si parte sabato 9 giugno a Torino, con la prima delle inaugurazioni in programma – la mostra fotografica Il senso dello spazio di Luigi Ghirri e Luca Parmitano – e una serata in collaborazione con la Venaria Reale, il Salone Internazionale del Libro di Torino e l’Aeronautica Militare.

Alle 20, alla Reggia di Venaria Reale, pla prima delle tre anteprime al programma di quest’anno. E lo fa con la mostra fotografica Il senso dello spazio di Luigi Ghirri e Luca Parmitano (9 giugno > 11 luglio), seguita, alle 21, da una Lectio Magistralis dello stesso Parmitano e dall’intervento del Generale dell’Aeronautica militare Settimo Caputo. A chiudere la serata un incontro tra parole e musica di Stefano Bollani con Nicola La Gioia. L’11 luglio, sempre alla Reggia, il concerto Cantiere Opera. Il melodramma italiano di e con Elio e Francesco Micheli, un incontro tra parole e musica. Con prologo di Edward Carey.

La Milanesiana a Bormio

Giovedì 28 giugno, alle 18, La Milanesiana approda nella sede inedita del Museo Civico di Bormio con la mostra Il ritratto, il volto, l’identità di Luca Vernizzi (28 giugno > 8 luglio), in collaborazione con Rotary Bormio Contea e Ciaccio Arte. A seguire, nella Piazza del Kuerc, la prima di due serate di dubbi e certezze, tra psicologia e cronaca. Con Paolo Crepet, Gianluigi Nuzzi e Massimo Picozzi. A chiudere la serata un altro concerto di Giovanni Caccamo. Il 29 giugno, invece, si parla di nuovo del tema di questa edizione, declinato nel mondo della letteratura e delle canzoni, con Andrea Vitali e Davide Van De Sfroos.

La Milanesiana a Verbania

La Milanesiana sboccia al Teatro Il Maggiore di Verbania l’11 luglio, alle 21, con un concerto di Giovanni Caccamo, preceduto da letture di Eliana Liotta e Alberto Mantovani, e il 13 luglio con uno spettacolo di Neri Marcorè, che offrirà al pubblico del Festival un incontro in musica tra Faber e Gaber. A precederlo, alle 18 a Villa Giulia di Pallanza (VB), l’inaugurazione della mostra Maurizio Bottoni. Oltre l’immagine (12 luglio > 20 agosto), in collaborazione con Città di Verbania e Auto Arona, La Casera, Falegnameria Serra 1938, Agostino Sala (Ristorante Milano di Verbania), Ciaccio Arte, Raffineria Metalli Cusiana, Libreria Alberti.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia