Ferrara Buskers Festival: gran debutto a Mantova

Il 16 agosto, alle 21, tredici gruppi di musicisti protagonisti della Rassegna Internazionale del Musicista di Strada si esibiscono tra le piazze e gli scorci del centro storico di Mantova, Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Ferrara Buskers Festival: gran debutto a Mantova
Mantova, 12 Agosto 2018 ore 13:46

Ferrara Buskers Festival: è Mantova ad inaugurare il Festival mondiale.

Ferrara Buskers Festival

Mantova inaugura per il terzo anno consecutivo il Ferrara Buskers Festival, la rassegna Internazionale del Musicista di Strada più grande del mondo, quest’anno giunta alla 31esima edizione con oltre mille musicisti ed artisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Giovedì 16 agosto, alle 21, le scenografiche vie e piazze del centro storico mantovano, Patrimonio dell’Umanità Unesco, come quello ferrarese, risuoneranno di ritmi, canzoni e generi musicali di 13 gruppi tra i protagonisti del festival, che fino al 26 agosto riempiranno di magia le strade e gli spazi che si aprono intorno al Castello Estense di Ferrara.

Ricco programma

Si tratta di 10 dei gruppi di musicisti invitati del Ferrara Buskers Festival®, i quali si esibiranno per gli 11 giorni della manifestazione – il 17 agosto a Comacchio, il 20 a Lugo per il Ferrara Buskers Festival On Tour, poi il weekend del 18 e 19 agosto e dal 21 al 26 sotto il cielo ferrarese – e di altri 3 gruppi di artisti accreditati. Scelti per la speciale anteprima: Paolo Borghi e la magia del suo hang, Bottoni Trio, con l’Ideatore e Direttore Artistico Stefano Bottoni che sarà busker per l’occasione, e Fragole e Tempesta con il loro repertorio di balli popolari tradizionali italiani ed internazionali. Tra gli invitati, si potranno ascoltare anche gli energici brani di musica irlandese portati in scena dai musicisti che arrivano dall’Irlanda e da Dublino, la Città Ospite d’Onore di questa edizione, come i Sin A Deir Sí, un’esplosione di suoni che tracciano le note dei pentagrammi dei grandi successi d’Irlanda.

Tanti show

Gli spettatori potranno godere dei tanti show dei buskers nel percorso che si snoda tra piazza Sordello, con l’incantevole Duomo e il Palazzo Ducale, passando per piazza Broletto e piazza delle Erbe fino a piazza Martiri Belfiore. Mantova consolida il legame con il festival intrapreso nel 2016 in qualità di Capitale Italiana della Cultura e tra due città rinascimentali, che rendono unico il patrimonio artistico-culturale italiano. Meraviglie che vengono valorizzate dalla musica dei buskers, che con i loro talenti e la capacità di coinvolgere il pubblico creano un’atmosfera speciale tra scorci e monumenti.
Sempre giovedì 16 agosto, prima dell’inizio degli spettacoli, artisti ed organizzatori saranno accolti in città, alle 18.30 davanti alla Rotonda di San Lorenzo in piazza Erbe, per la tradizionale consegna dei cartelli, su cui sono impressi i nomi dei musicisti. I cartelli li accompagneranno poi durante tutta la manifestazione. Un momento molto divertente nel quale i musicisti si presenteranno al pubblico e che darà ufficialmente il via alla 31esima edizione del Ferrara Buskers Festival®. Gli artisti si esibiscono tra le strade e le piazze senza cachet, ma “a cappello”, come è proprio dell’essenza dei buskers, capaci grazie alle loro professionalità e talenti di trasformare i passanti in pubblico, coinvolgendolo nelle performance, con meraviglia.

Tragedia nel Mantovano: muore un 14enne schiacciato da un monumento

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia