Zucchero Sugar Fornaciari a Castel Goffredo

Il celebre soulman nel Mantovano.

Zucchero Sugar Fornaciari a Castel Goffredo
Alto Mantovano, 19 Novembre 2018 ore 10:13

Ieri, domenica 18 novembre, Zucchero Sugar Fornaciari a sorpresa era a Castel Goffredo, ospite dell’amico chitarrista Corrado Rustici, all’interno dell’evento organizzato da Mario Chiesa, dalla scuola musicale Pastorius e da For Freedom Music.

Zucchero Sugar Fornaciari a Castel Goffredo

Un sorpresa davvero unica: il più celebre soulman d’Italia, Zucchero Sugar Fornaciari, si è intrattenuto nel comune mantovano fino alle 17.30. Ospite d’eccellenza dell’evento organizzato da Mario Chiesa, dalla scuola musicale Pastorius e da For Freedom Music. 

Una carriera straordinaria

Protagonista assoluto della storia musicale italiana degli ultimi 40 anni, senza interruzioni. Si tratta di uno dei pochi artisti blues europei ad avere ancora successo a livello internazionale. Una cifra stilistica del tutto unica e riconoscibile: Adelio Fornaciari, questo il suo nome all’anagrafe, ha saputo fondere la musica soul e blues tipica del sud degli States con la musica leggera italiana. Strepitosi i suoi numeri: ha venduto oltre 60 milioni di dischi tra album e singoli. Il suo album Oro, incenso e birra è stato per lungo tempo il disco più venduto nella storia della musica leggera italiana.

 

Collaborazioni internazionali

Le collaborazioni internazionali che Fornaciari ha raccolto nella sua carriera sono di livello altissimo: Joe Cocker, The Blues Brothers, Dolores O’Riordan, Ray Charles, Sting, Bono, Brian May, Eric Clapton, Tom Jones, Bryan Adams, Mousse T., Sheryl Crow, Vanessa Carlton, Mark Knopfler, John Lee Hooker, Miles Davis, B.B. King, Stevie Ray Vaughan, Iggy Pop, Alejandro Sanz e 2Cellos. Ad ereditare il talento paterno e la musicalità è stata la figlia Irene Fornaciari che, a fortune alterne, sta costruendo la sua carriera di musicista e interprete.

LEGGI ANCHE: Terremoto in Romagna 4.0

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia