CONTROLLI A MANTOVA

Zona rossa, cinque denunciati a Mantova per mancato rispetto delle regole: rischiano fino a tre mesi di carcere

Sono stati sorpresi a circolare in orari serali o notturni senza essere saper dare spiegazioni.

Zona rossa, cinque denunciati a Mantova per mancato rispetto delle regole: rischiano fino a tre mesi di carcere
Cronaca Mantova, 10 Marzo 2020 ore 14:35

Molti cittadini hanno denunciato nelle scorse ore di non aver trovato alcun controllo sulle proprie strade (dichiarando comunque di essere in possesso dell’autocertificazione che permette loro di muoversi per lavoro). Ma, come dimostrano le prime cinque denunce effettuate in 24 ore, i controlli ci sono e funzionano.

Iniziati i controlli: arrivano i primi frutti

Nella giornata di ieri, 09 marzo 2020, primo giorno delle operazioni di controllo straordinario del territorio relative all’accertamento del rispetto delle misure di contenimento della diffusione del COVID-19 disposte con Ordinanza dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, gli Agenti della Polizia di Stato hanno provveduto a denunciare all’Autorità Giudiziaria, ai sensi dell’articolo 650 del Codice Penale – Inosservanza dei Provvedimenti dell’Autorità –, 5 persone per non avere ottemperato alle prescrizioni governative, che prevedono la presenza di comprovati, giustificati motivi per potersi spostare sul territorio.

Denunciate cinque persone

Costoro, infatti – che ora rischiano di essere condannati all’arresto fino a tre mesi ovvero al pagamento di un’ammenda fino a 206 euro – sono stati sorpresi a transitare in orari serali e notturni lungo le strade provinciali e cittadine senza, appunto, averne la necessità. Si Raccomanda a tutti, pertanto, di spostarsi dalle proprie abitazioni solamente nei casi espressamente previsti dalla normativa in vigore.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità