Allertati dai residenti

Violento litigio in strada tra un uomo e una donna: la Polizia ferma un 22enne

Gli Agenti di Polizia sono giunti dopo alcuni minuti sul posto, quando i due litiganti si erano già allontanati.

Violento litigio in strada tra un uomo e una donna: la Polizia ferma un 22enne
Mantova, 06 Luglio 2020 ore 14:30

Nella serata di ieri, 5 luglio 2020, alcuni cittadini hanno assistito ad un violento litigio tra un uomo ed una donna; al momento in cui il giovane era passato alle vie di fatto, percuotendo con violenza la ragazza, i testimoni si sono mossi per allertare la Centrale Operativa della Questura, la quale ha immediatamente disposto l’invio sul posto – nella zona di Piazzale Gramsci – di una Pattuglia della Squadra “Volante” in servizio di prevenzione e controllo del territorio. Gli Agenti di Polizia sono giunti dopo alcuni minuti sul posto segnalato, quando i due litiganti, però, si erano già allontanati.

Fermato l’aggressore

Dopo aver raccolto le testimonianze dei residenti – i quali, oltre a riferire dettagliatamente quanto accaduto, erano in grado anche di descrivere puntualmente sia le caratteristiche dei due giovani, sia, in particolare, l’abbigliamento del giovane violento – le pattuglie della Volante hanno dato immediatamente inizio alle ricerche della coppia. Dopo pochi minuti, l’uomo è stato rintracciato e fermato dai Poliziotti nel vicino viale dei Partigiani.

Non appena iniziate le procedure finalizzate alla sua identificazione, costui – che presentava vistose escoriazioni su una gamba ed alcuni lividi in varie parti del corpo – iniziava ad assumere nei confronti degli Agenti un comportamento aggressivo e tutt’altro che collaborativo, mostrandosi, peraltro, nervoso e insofferente; quindi, ha iniziato a minacciare ed insultare i Poliziotti intervenuti, scagliandosi improvvisamente e violentemente contro uno di loro, spintonandolo con forza mentre pronunciava frasi incomprensibili, nonché, nel tentativo di sottrarsi al controllo, sbracciandosi e dimenandosi compulsivamente con violenza, tanto da costringere gli uomini della “Volante” ad immobilizzarlo ed accompagnarlo in Questura.

Identificato il 22enne violento

Giunti negli Uffici di Piazza Sordello, tramite la comparazione delle impronte digitali costui è stato identificato per E.M.L, cittadino marocchino di 22 anni, pluripregiudicato, malgrado la giovane età, per vari reati tra i quali furto aggravato, spaccio di sostanze stupefacenti, evasione e per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Terminate le operazioni di identificazione e valutato quanto accaduto, gli Agenti della Squadra “Volante” hanno deciso di arrestare

Arrestato

E.M.L. per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, nonché per lesioni personali.
Dopo essere stato medicato per le ferite riportate nel litigio avvenuto precedentemente con la ragazza, negli Uffici di Piazza Sordello, dai Sanitari fatti intervenire dagli uomini della Questura con un’Ambulanza del 118, l’arrestato veniva rinchiuso nelle Camere di Sicurezza della Questura a disposizione della Autorità Giudiziaria, in attesa del Procedimento per Direttissima, svoltosi questa mattina.

Il Questore della Provincia di Mantova Paolo SARTORI ha altresì dato disposizioni all’Ufficio Immigrazione della Questura di avviare il Procedimento amministrativo finalizzato alla Espulsione di costui dal Territorio Nazionale.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia