Vigile si uccide sparandosi dentro il Comune di Desenzano

Aveva 40 anni, era appena rientrato dalla ferie: tutti sotto shock.

Vigile si uccide sparandosi dentro il Comune di Desenzano
Alto Mantovano, 12 Luglio 2018 ore 15:17

Vigile si uccide dentro il Comune di Desenzano: è successo stamani

Vigile si uccide dentro il Comune

Tragico gesto questa mattina a Desenzano un agente della Polizia Locale si è tolto la vita sparandosi. E’ successo poco dopo le 11. Sul posto per le indagini ci sono i Carabinieri di Desenzano. Presente anche un’automedica e la Cri di Calvisano. Sono arrivati anche tutti i colleghi dell’agente. Si respira profondo sconcerto e dolore per quanto accaduto.

Tragedia

L’uomo aveva 18 anni di servizio alle spalle. Era appena rientrato in servizio dopo le ferie quando ha compiuto il gesto nello spogliatoio del comando di Polizia Locale. Aveva 40 anni e abitava a Calvagese.

I soccorsi

A nulla è servito l’intervento della Croce rossa di Calvisano e dell’automedica. Il sindaco di Desenzano, Guido Malinverno, ha annullato tutti gli impegni ma per ora non si hanno dichiarazioni ufficiali dal Comune.

Qui gli aggiornamenti

Violenza e resistenza a pubblico ufficiale: nei guai un 27enne

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia