Mantova

Va in Tribunale e si “dimentica” che ha con sé un coltello a serramanico di 20 cm

Fermato e denunciato un 27enne bresciano.

Va in Tribunale e si “dimentica” che ha con sé un coltello a serramanico di 20 cm
Mantova, 03 Novembre 2020 ore 11:02

Tenta di entrare nel palazzo di giustizia con un coltello, la Polizia denuncia un 27enne bresciano.

Fermato prima di entrare in Tribunale

Si era presentato nella mattinata di ieri, 2 novembre 2020, all’ingresso del Tribunale di Mantova, G.B., 27enne residente nella Provincia di Brescia, dove è stato fin da subito invitato dalla Guardia Giurata addetta alla vigilanza a far passare sotto il “metal detector” il marsupio che stava indossando per la verifica del contenuto. Dalle immagini sul monitor dell’apparecchiatura, l’addetta alla sicurezza ha immediatamente notato un oggetto del tutto simile ad un coltello a serramanico e, pertanto, ha chiesto al giovane di consegnarle eventuali oggetti “vietati” in suo possesso.

G.B. a questo punto estraeva dal suo marsupio un coltello come quelli da caccia, motivo per cui la Guardia Giurata ha prontamente richiesto l’intervento della Polizia tramite la Centrale Operativa della Questura.

Si è “dimenticato” il coltello nel marsupio

Giunta sul posto, la Volante ha identificato l’uomo che ha confessato che si stava recando in Tribunale in quanto parte in una causa civile, e che, per una mera dimenticanza, aveva lasciato il coltello all’interno del marsupio.

Dopo aver sequestrato l’arma – un coltello da caccia lungo 20 cm, con una lama di 8 cm – gli Agenti della Volante hanno denunciato l’uomo per il reato di porto abusivo di armi.

Coronavirus, 5.807 positivi: la situazione a Mantova e provincia martedì 3 novembre 2020

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia