Ubriaco al volante non si ferma all’alt dei Carabinieri

Folle inseguimento nella notte tra domenica e lunedì, tra manovre rischiose e sorpassi azzardati, fino a raggiungere 150 chilometri all'ora.

Ubriaco al volante non si ferma all’alt dei Carabinieri
Viadana, 20 Marzo 2018 ore 11:24

Ubriaco al voltante scappa quando i Carabinieri gli intimano di fermarsi. Inseguito e bloccato dopo una folle corsa a 150 chilometri all’ora.

Ubriaco al volante non si ferma all’alt

Il fatto è accaduto nella notte tra domenica e lunedì poco dopo le 4 quando durante un posto di blocco lungo la provinciale 62 i carabinieri di Boretto (PR) intimavano lo stop a un’autovettura che stava sopraggiungendo. Anziché fermarsi il conducente aumentava la velocità dandosi alla fuga in direzione Viadana.

L’inseguimento

Parte l’inseguimento da parte dei Carabinieri. L’uomo vedendosi braccato ha deciso di guadagnare terreno accelerando fino a raggiungere la velocità di 150 km/h. Ma anche effettuando manovre pericolose e sorpassi azzardati. I militari sono riusciti comunque a raggiungere e fermare il mezzo identificando il conducente che sottoposto ai controlli è risultato ubriaco.

Ritiro della patente

L’uomo, un 55enne abitante a Viadana, probabilmente si è fermato per evitare di essere trovato alla guida in stato d’ebbrezza. In effetti il tasso alcolico riscontratogli era pari a 1,33. È stato quindi denunciato e gli è stata ritirato il documento di guida.

Diverse le infrazioni riscontrate

Decurtati anche 28 punti dalla patente per una serie di infrazioni al codice della strada: guida in stato d’ebbrezza, ma anche velocità pericolosa, sorpasso in prossimità di incrocio e inottemperanza all’alt di polizia.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia