Cronaca
IL FURTO

Turista svizzero derubato a Mantova, bagagli trovati poco lontano dall'auto saccheggiata

Dopo aver visto il vetro dell'auto rotta gli Agenti si sono subito messi alla ricerca.

Turista svizzero derubato a Mantova, bagagli trovati poco lontano dall'auto saccheggiata
Cronaca Mantova, 25 Febbraio 2020 ore 12:19

Turista svizzero derubato, la Volante riesce a recuperare e restituire parte la refurtiva.

Rubati bagagli e contanti da un'auto

Nel primo pomeriggio di venerdì scorso, 21 febbraio 2020, sul Lungolago “Mincio”, l’autovettura Citroen C3 di proprietà di un cittadino svizzero, che in quel momento si trovava in vacanza a Mantova con la famiglia, è sfatta oggetto di un furto: ignoti delinquenti, infatti, dopo aver infranto un vetro posteriore hanno sottratto tutti i bagagli contenuti all’interno, nonché altri oggetti ed una modesta somma di denaro.

La Volante ha subito notato il finestrino rotto

Poco dopo il furto l’automobile, ancora parcheggiata sul Lungolago, è stata notata dalla Volante proprio a causa del finestrino posteriore infranto. Dopo i primi accertamenti effettuati per risalire al proprietario del veicolo, gli Agenti della Polizia di Stato hanno effettuato un giro di perlustrazione nei paraggi che ha subito dato esito positivo: infatti, in un luogo nascosto nei pressi di una via del Centro storico, sono stati rinvenuti i bagagli in precedenza asportati e contenenti gli indumenti personali della vittima e dei suoi familiari.

Bagagli restituiti alla vittima

Invitato a sporgere denuncia in Questura, al termine degli atti di rito tutti i bagagli rinvenuti sono stati restituiti al turista svizzero, legittimo proprietario. Sono tuttora in corso le indagini da parte della Squadra Mobile, anche con l’ausilio delle telecamere collocate nella zona, al fine di identificare gli autori del furto.

TORNA ALLA HOME

Seguici sui nostri canali