Aveva 54 anni

Trovato morto Giuseppe de Donno, fu tra i promotori della cura al plasma contro il Covid

L'ex primario di Pneumologia dell'ospedale Carlo Poma di Mantova si è tolto la vita nella sua casa a Curtatone.

Trovato morto Giuseppe de Donno, fu tra i promotori della cura al plasma contro il Covid
Cronaca Mantova, 28 Luglio 2021 ore 08:12

Si è tolto la vita il Dottor Giuseppe de Donno: padre della cura del plasma iperimmune contro il Covid. Lo hanno trovato morto nella sua casa a Curtatone.

Morto Giuseppe de Donno

E' stato trovato privo di vita l'ex primario di Pneumologia dell'ospedale Carlo Poma di Mantova, Giuseppe De Donno. Aveva 54 anni. Tra le figure simbolo nella lotta al Covid e tra i primi a sostenere la terapia con il plasma iperimmune, De Donno si è tolto la vita nella sua abitazione a Curtatone. Ancora sconosciute le cause che hanno spinto il medico al gesto estremo: sembra non abbia lasciato nessun biglietto.

La terapia con il plasma iperimmune

De Donno fu tra i primi a iniziare la cure del Coronavirus con le trasfusioni di plasma iperimmune, terapia che prevedeva l'infusione di sangue di contagiati dal Covid, contenente anticorpi, in altri pazienti infetti. Una cura che durante l'emergenza sanitaria aveva salvato tanti malati Covid. E non erano mancate le polemiche nell’ambiente sanitario, e non solo.

De Donno, in seguito a dispute mediatiche anche aspre, aveva messo fine alle discussioni e aveva scelto di tornare alla medicina del territorio.

Così all'inizio del mese di giugno si era dimesso dall'ospedale di Mantova per cominciare, il 5 luglio, la nuova professione di medico di base a Porto Mantovano.

LEGGI ANCHE: Il primario Giuseppe De Donno ha disattivato il suo account Facebook: giallo dopo le polemiche e le fake news

Il cordoglio

Una morte quella dell'ex pneumologo che lascia tutti sgomenti. Curtatone e tutto il mantovano sono sotto shock per la notizia, così come i suoi colleghi. Nulla, infatti, faceva presagire un gesto estremo da parte dell'ex primario. Ora saranno i carabinieri a far luce su quanto è accaduto e a chiarire le dinamiche tuttora oscure.

A ricordare il medico in primis è il sindaco di Curtatone, Carlo Bottani:

Grazie per la tua Umanità, la tua disponibilità all' ascolto, il tuo amore per il prossimo e per i tuoi pazienti. Un privilegio unico quello di aver camminato al tuo fianco grande Prof....Grazie per tutto caro Giuseppe !!!

Tra i politici anche il leader della Lega Matteo Salvini ha voluto rivolgere un pensiero al medico:

Non ci volevo credere.
Perdiamo una bella persona, un grande medico, che durante il Covid ha lottato come un leone per salvare centinaia di vite, spesso contro tutto e tutti.
Buon viaggio Giuseppe, lasci un vuoto grande.

LEGGI ANCHE: Si è tolto la vita De Donno, sostenitore della cura al plasma contro il Covid