scoperto nel torinese

Treno regionale con ladro a bordo, il Prefetto di Mantova aveva già disposto per lui l’espulsione

L'uomo aveva dei comportamenti sospetti e ha risvegliato l'attenzione di una passeggera.

Treno regionale con ladro a bordo, il Prefetto di Mantova aveva già disposto per lui l’espulsione
Cronaca Mantova, 28 Gennaio 2021 ore 09:40

Gli agenti Polfer in servizio nella stazione di Torino Porta Nuova hanno denunciato un ventunenne algerino, senza fissa dimora, responsabile di furto aggravato a bordo treno.

Comportamento sospettoso

Una viaggiatrice a bordo di un treno regionale nella tratta Bardonecchia (TO) – Torino ha notato un giovane che, cambiando repentinamente posto e aggirandosi su diverse carrozze, manipolava alcuni bagagli posti su una cappelliera. Nel controllare i propri effetti personali, la ragazza si era accorta che le erano stati sottratti il cellulare ed un hard-disk esterno. Avvisato nell’immediatezza il Capotreno, questi ha avvisato il personale Polfer dello scalo di Torino Porta Nuova, stazione di arrivo del treno.

La refurtiva

Rintracciato ancora a bordo, il giovane è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è risultato essere inottemperante all’Ordine di espulsione emesso del Prefetto di Mantova. Estendendo il controllo, nel suo bagaglio al seguito è stato rinvenuto l’hard disk della viaggiatrice, mentre il cellulare è stato ritrovato in un cestino dei rifiuti sullo stesso convoglio. L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e per inottemperanza all’ordine di allontanamento.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli